Il neo segretario del Pd Nicola Zingaretti durante l'Assemblea nazionale del Partito Democratico (Pd) presso l'Ergife Palace Hotel, Roma, 17 marzo 2019. ANSA / ANGELO CARCONI - CLAUDIO PERI
Flyfarma

“Siamo pronti alla sfida. Nelle prossime elezioni non si deciderà solo quale governo ma anche il destino della nostra democrazia,della collocazione internazionale del nostro Paese. Il Pd chiama a raccolta tutte le forze che intendono fermare idee e personaggi pericolosi. Da subito tutti al lavoro,insieme,per fare vincere l`Italia migliore”.

Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Niente Governo Tecnico, quindi. Se anche  il PD si chiama fuori Mattarella sarà costretto a sciogliere le Camere. Possibile data utile 27 Ottobre in concomitanza delle Elezioni Regionali. Per il segretario del PD l’occasione è ghiotta, potrà finalmente avere dei parlamentari scelti da lui e non dal suo predecessore Matteo Renzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here