Il neo segretario del Pd Nicola Zingaretti durante l'Assemblea nazionale del Partito Democratico (Pd) presso l'Ergife Palace Hotel, Roma, 17 marzo 2019. ANSA / ANGELO CARCONI - CLAUDIO PERI

“Siamo pronti alla sfida. Nelle prossime elezioni non si deciderà solo quale governo ma anche il destino della nostra democrazia,della collocazione internazionale del nostro Paese. Il Pd chiama a raccolta tutte le forze che intendono fermare idee e personaggi pericolosi. Da subito tutti al lavoro,insieme,per fare vincere l`Italia migliore”.

Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Niente Governo Tecnico, quindi. Se anche  il PD si chiama fuori Mattarella sarà costretto a sciogliere le Camere. Possibile data utile 27 Ottobre in concomitanza delle Elezioni Regionali. Per il segretario del PD l’occasione è ghiotta, potrà finalmente avere dei parlamentari scelti da lui e non dal suo predecessore Matteo Renzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here