Zelenskyj ha rivelato che dall’inizio dell’attacco russo all’Ucraina sono morti 31.000 soldati.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha affermato che dall’inizio dell’offensiva russa due anni fa sono morti 31.000 soldati ucraini, il primo bilancio ufficiale in più di un anno..


Foto: Evgeniy Maloletka / Tanjug/AP

.

Zelenskyj ha detto no in una conferenza stampa a Kiev Il numero delle vittime è stato rilasciato perché “aiuterebbe la pianificazione militare russa”.Lo ha riferito la Reuters.

“Putin sta mentendo”

– In questa battaglia furono uccisi 31.000 soldati ucraini. Non 300.000, non 150.000… (Il presidente russo Vladimir) Putin sta mentendo… Tuttavia, ha sottolineato, questa è una grande perdita per noi.

Ucraina Non ha fornito dati sulle perdite militari dalla fine del 2022L'aiutante presidenziale dell'Ucraina, Mykhailo Podoliak, ha dichiarato il 24 febbraio che 13.000 soldati ucraini sono stati uccisi dall'inizio dell'offensiva, ha riferito l'agenzia.

Tutto dipende dall'Occidente

Zelenskyj ha affermato che il successo dell’Ucraina nella guerra contro le forze russe dipende dal sostegno dell’Occidente.

Ha detto di avere un sentimento “positivo” riguardo al potenziale degli alleati e dei partner di Kiev Consegna di missili a lungo raggio all'Ucraina.

(Tanjuk)

READ  Tè Deirovic avvolto nella bandiera serba per Pravoslavna Nova in Piazza della Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *