MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Il futuro di Alex Zanardi sarà in un centro di riabilitazione specializzato in Italia o all’estero dopo aver risposto in maniera positiva alla riduzione della sedazione a cui il campione paralimpico è stato sottoposto dalla scorsa settimana all’ospedale di Siena. La dimissione del campione paralimpico e il susseguente trasferimento in un centro specialistico di neuro-riabilitazione è stato comunicato dalla direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese.

Zanardi sta lottando tra la vita e la morte dal 19 giugno a seguito dell’incidente con la sua handbike sulla strada provinciale tra Pienza e San Quirico d’Orcia. Le condizioni del 53enne bolognese, sottoposto a tre interventi chirurgici, restano gravi dal punto di vista neurologico.

“I nostri professionisti – afferma il direttore generale dell’Aou Senese Valtere Giovannini – rimangono a disposizione di questa straordinaria persona e della sua famiglia per le ulteriori fasi di sviluppo clinico, diagnostico e terapeutico, come sempre accade in questi casi. Ringrazio di cuore l’équipe multidisciplinare che ha preso in cura Zanardi mettendo in campo una grande professionalità, riconosciuta a livello nazionale e non solo. L’atleta ha trascorso oltre un mese nel nostro ospedale: è stato sottoposto a tre delicati interventi chirurgici e ha mostrato un percorso di stabilità delle sue condizioni cliniche e dei parametri vitali che ha permesso la riduzione e sospensione della sedazione, e la conseguente possibilità di poter essere trasferito in una struttura per la necessaria neuro-riabilitazione. Concludo mandando un grande abbraccio alla famiglia di Alex, che ha dimostrato una forza straordinaria: una dote preziosa che dovrà essere compagna di viaggio fondamentale del nuovo percorso che inizia oggi”.

LEGGI ANCHE: SI SUICIDA COL GAS INSIEME ALLA FIGLIA INVALIDA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here