MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

“Non ho violentato mia cognata, non l’ho nemmeno sequestrata. Veniva qui di sua volontà”. Così M.R., 55enne fiorentino, ha risposto ieri al gip nell’interrogatorio in carcere a Sollicciano. Accusato di aver segregato la ex moglie del fratello in un pollaio per un mese, di averla picchiata e violentata, ha risposto per oltre un’ora alle domande del giudice, cercando di chiarire la sua verità e contestando gli addebiti che gli vengono mossi. “La magistratura sta indagando e aspettiamo la conclusione delle indagini per poi decidere qualsiasi strategia difensiva” spiega all’Adnkronos il suo legale, l’avvocato Ronaldo Iorio.

LEGGI ANCHE: BRESCIA, FERMATO IL PIRATA DELLA STRADA

SEGUICI SU FACEBOOK  TWITTER  INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here