MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Una lite in un parcheggio davanti ad un fast food è finita con una donna che punta la pistola contro madre e figlia afroamericane.

E’ accaduto nella contea di Oakland, appena fuori Detroit, una donna ha minacciato una ragazza di colore di appena 15 anni e sua madre puntando loro una pistola in faccia.

Il tutto sembra sia nato per colpa di un contatto fortuito occorso all’ingresso del locale tra la 15enne e la donna con la pistola; la giovane si sarebbe più volte scusata ma inutilmente, la conversazione è degenerata e la donna improvvisamente punta l’arma da fuoco contro madre e figlia, che la pregano e le urlano di indietreggiare e riporre l’arma.

La donna poi entra in auto e attraverso il finestrino dice:

“Nessuno è razzista e mi dispiace se lo pensate, ci tengo a voi”

La polizia della contea di Oakland ha annunciato che ci saranno indagini sull’accaduto.

LEGGI ANCHE: Nonna aggredisce i nipoti con una roncola. Denunciata

Anonymous vs TikTok: “La Cina la usa per spiarvi, cancellatela subito”

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK INSTAGRAM TWITTER

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here