MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Ecco i video della maxi rissa di sabato sera al Pincio: nel primo si vede un ragazzo con la tuta rossa aggredirne un altro a cazzotti, poi scoppia un parapiglia generale

Nel secondo video, lo stesso ragazzo in tuta rossa viene raggiunto sotto la metropolitana e a sua volta aggredito: “se vedemo domani a Ponte di Nona”, dice il ragazzo a terra, stavolta nei panni della vittima all’aggressore.

Un giovane trapper presente alla rissa – che ha voluto rimanere anonimo – ha raccontato a la Repubblica i dettagli di come è andata veramente, di chi ha dato il via agli scontri. Era «un ragazzo con la tuta e il cappello rossi che voleva esibirsi e dimostrare qualcosa. Ma l’ha fatto prendendo a cazzotti persone a caso che erano ferme», ha spiegato il giovane rendendo noto poi che probabilmente per sabato prossimo ci sarà un «nuovo appuntamento, sempre al Pincio».

NON È LA RADIO SCENDE IN CAMPO CON LA CITTÀ DI FIUGGI PER SERENA E IL SUO URGENTE INTERVENTO. AIUTACI A DONARE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here