Dopo aver accoltellato mortalmente il suo amico e coetaneo 23enne Yoni Leonardi, fuori da una discoteca nel novarese, l’assassino, confessa pubblicamente sul suo profilo Instagram:

“Ho fatto una cazzata ma Yoni se l’è cercata”, questa, in poche parole, la confessione di Alberto Pastore che sul suo profilo Facebook ha pubblicato anche un post di “scuse”.

È un post di addio, nel quale saluta amici e parenti in cui lascia intendere di volersi togliere la vita, quella che ha tolto al “colpevole” Yoan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here