MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

“Ho perso mio padre a 3 anni, perché era un partigiano. Ho 75 anni è sono convinto che sia un onore che mio padre si sia battuto con i partigiani, ma il 23 Giugno ho strappato la tessera del PD, l’ho fatto a malincuore la mia storia è nota a tutti gli abitanti del Paese. Con tutto il cuore farò la campagna porta a porta per la Lega”

Con queste parole Luigi Cardinali, ieri sera durante una manifestazione in provincia di Spoleto in vista delle elezioni amministrative in Umbria del prossimo 27 Ottobre, ha interrotto il comizio di Matteo Salvini, è stato fatto prontamente salire sul palco per raccontare la sua storia.

«Ne ho trovati tanti – ha detto il Senatore della Lega Legache mi han detto, mio nonno era comunista, mio papà era comunista e ‘sto giro voto Lega perché a sinistra conoscono più banchieri che operai. E quindi benvenuto amico mio», ha detto rivolgendosi a quella persona e poi un “batti cinque”, una stretta di mano e un “bacione”».

Matteo Salvini ha poi deciso di proseguire la sua campagna elettorale con Luigi in altre piazze umbre:

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here