uragano_dorian_iss01
Le immagini dell’uragano Dorian, con in primo piano il suo occhio. (fonte: Luca Parmitano/Nasa/Esa via twitter)

A circa 400 km di quota, il filmato dell’uragano Dorian ripreso dalla Stazione Spaziale (Iss) mentre si abbatte sulle Bahamas. Dall’ultimo avamposto dell’umanità nello spazio, la ISS, giungono anche le immagini dell’occhio dell’uragano scattate dall’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), Luca Parmitano.

L’astronauta italiano noto su Twitter come @AstroLuca ha pubblicato nelle ultime ore anche diverse  foto che mostrano l’avanzamento dell’uragano e la sua progressione. Le prime sono uno “zoom dentro la tempesta Dorian”, e mostrano l’uragano con la sua caratteristica forma circolare. Mentre nel suo progredire, le nubi attorno a lui si fanno più fitte e dunque si rafforza. Dunque, 24 ore dopo, altre foto mostrano nel dettaglio l’occhio dell’uragano. Questa volta quasi completamente avvolto da una fitta coltre di nuvole bianche, nel quale il cielo è appena

Infine, AstroLuca pubblica anche una foto di San Juan, la capitale di Portorico scrivendo: “felice che la città e tutti i portoricani non abbiano dovuto affrontare i potenziali danni di Dorian”. (Fonte: ansa.it)

Potrebbe interessarti anche: Un GPS nelle scarpe aiuta a ritrovare gli anziani affetti da Alzheimer 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here