vicesindaco
Il vicesindaco Loris Corradi ha suscitato non poche critiche provenienti dai social e dal mondo politico, con maglietta rossa con uno slogan sessista, “Se non puoi sedurla…puoi sedarla“.
Il vicesindaco di Roverè Veronese, un paese della Lessinia, è stato duramente criticato, ha sfoggiato la maglietta, salendo sul palco della sagra del paese.
Corradi è stato eletto in una lista civica di centro destra e tra il 2017 e il 2018 si era avvicinato a Fratelli d’Italia, il partito in una nota prende le distanze dal vicesindaco.
Mentre il sindaco di Roveré, la leghista Alessandra Ravelli, ha dichiarato: “Loris non doveva salire sul palco, ma lo hanno chiamato in fretta. Quando ha tolto il grembiule, sotto indossava quella maglietta. Non se n’è nemmeno reso conto.” ha spiegato poi ai giornali locali.

Rispetto le donneha chiarito Corradi – e chiedo scusa pubblicamente a tutti. Ero ai fornelli intento alla frittura delle patatine, mi sono tolto il grembiule e sono salito sul palco senza pensare alla maglietta che indossavo e  a quella scritta“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here