Roma – L’episodio è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì 3 ottobre alle 2:30 circa, sul posto sono intervenuti i Carabinieri del XX gruppo di Tor di Quinto, allertati dalle urla dei due.

L’AMARA SCOPERTA

B.G., di 21 anni residente a Prima Porta infatti, era su viale di Tor di Quinto alla guida della sua automobile e si era accostato a una prostituta, fino all’incredibile scoperta, quella che aveva davanti ai propri occhi era la madre 39enne in abiti succinti, invece di essere al lavoro presso una multinazionale di commercio e spedizioni, come aveva dichiarato in famiglia.

L’INTERVENTO DEI CARABINIERI

Il giovane è sceso e ha iniziato a inveire contro la madre, invitandola e strattonandola per farla salire in macchine, a quel punto è intervenuta un’auto dei carabinieri ed entrambi sono stati portati in questura.

IL PADRE

La storia già di per sé assurda e che racchiude un triste spaccato sociale, non finisce qui perchè, una volta in Caserma, i due sono stati raggiunti dal padre del ragazzo, M.G., un romeno di 42 anni che a sua volta ha dato in escandescenza e ha provato a scagliarsi contro la donna. A quel punto, i carabinieri non hanno potuto far altro che trattenere anche il padre. I tre sono stati rilasciati solo all’alba.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here