MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Una persona è stata uccisa questa notte a Portland, in Oregon, durante i disordini tra sostenitori del presidente Donald Trump e manifestanti del movimento Black Lives Matter.

Per la vittima, secondo quanto riportano i media statunitensi, sarebbe stata letale una ferita da arma da fuoco al petto. Non è ancora chiara la dinamica che ha dato inizio alla sparatoria avvenuta nel centro della città.

Nella notte la polizia di Portland ha riferito sui social dei disordini tra manifestanti di opposte fazioni e di alcuni arresti. Portland è teatro di scontri da circa tre mesi.

Dopo l’uccisione dell’afroamericano George Floyd, il movimento Black Lives Matter in questi giorni ha di nuovo riempito le piazze di diverse città negli Stati Uniti in seguito al grave ferimento del 29enne Jacob Blake, colpito dalla polizia a Kenosha, in Wisconsin, e ora paralizzato dalla vita in giù.

LEGGI ANCHE: ROMA, NIGERIANI POSITIVI AL CORONAVIRUS DEVASTANO L’OSPEDALE DEL CELIO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here