MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

L’ennesima gran bella partita degli uomini di Juric non basta, Atalanta-Hellas Verona finisce 3 a 2, con i nerazzurri che vincono in rimonta.

Una partita divertente e vivace, il Verona va in vantaggio al 23′ con Di Carmine che approfitta di una battuta rapida di Faraoini.

Proteste ( giustificate ) dell’Atalanta per la presenza di due palloni in campo, Valeri però convalida la rete dopo essersi consultato con il Var.

Al 28′ Gasperini perde Ilicic per infortunio, sostituito da Mailinovski, ed è proprio lui a trovare il gol del pareggio con un bel tiro da fuori area.

Nella ripresa è ancora protagonista l’Hellas che al 56′ trova di nuovo il vantaggio, ancora con Di Carmine servito da Lazovic.

Il vantaggio dura poco, Faraoni abbatte Castagne in area di rigore, per Valeri è tutto regolare ma subito dopo arriva la segnalazione del Var: calcio di rigore.

Muriel lo trasforma e porta il risultato sul 2-2.

Finale col botto; a cinque minuti dalla fine Dawidowicz prende il secondo giallo e si fa espellere, con il Verona in dieci l’Atalanta si riversa in attacco.

Al 93′ è Djimsiti che raccoglie una sponda di Toloi e fissa il punteggio sul risultato di 3 a 2 per la squadra di Gasperini.

LEGGI ANCHE: Calcio: Quagliarella rinnova con la Sampdoria

Lazio -Juventus. Attesi più di sessantamila spettatori

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here