La coppa Italia
La coppa Italia
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Mentre a Roma impazza la corsa al biglietto per la finale di Coppa Italia, a Milano a qualcuno la qualificazione della Lazio non è andata giù.

Il presidente del club rossonero, Paolo Scaroni, fa sapere che ha inviato a FIGC, Lega e CONI, un video che documenta ben 32 cori razzisti da parte dei tifosi Laziali.

Intervenuto a Radio anch’io sport, ha dichiarato: “Probabilmente non sono stati così vistosi da essere sentiti da tanti, perchè i laziali erano pochi e i tifosi milanisti sono sempre rumorosi. Però l’episodio se si voleva, lo si poteva andare a vedere”.

I Laziali a Milano però erano 5.000 e rumorosissimi, al contrario da quanto detto dal presidente rossonero, evidentemente ancora scosso per i risultati mediocri della propria squadra.

Il riferimento è chiaramente al coro goliardico per Bakaioko, Scaroni dimentica però il coro meno goliardico rivolto alle “romane” dalla curva del Milan. Questo sì che è un coro di discriminazione territoriale.

“La nostra tifoseria è assente dai fenomeni di razzismo, non li ha mai avuti”

Evidentemente il buon Scaroni dimentica i cori per Eto’o ma forse calcisticamente non era ancora nato.

Come scritto nel precedente articolo, direi che forse è ora di smetterla con questa sterile polemica, conviene a tutti e si evitano figuracce da neofita del calcio.

Come si dice a Roma: “accanna Scaro’!”

Leonardo Orsi

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here