MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Per due anni e mezzo ha arrotondato lo stipendio intascando i soldi versati dai parenti dei defunti per la sepoltura. Ora che la “pacchia” è finita è arrivato il momento del giudizio per un ex impiegato comunale addetto all’Ufficio cimiteriale di Tivoli.

Il pensionato è stato infatti rinviato a processo e il 29 settembre prossimo sarà sul banco degli imputati davanti al giudice Elisabetta Mazza del Tribunale Penale di Tivoli per rispondere di falso in atto pubblico e appropriazione indebita, reati che prevedono la reclusione da uno a sei anni nel primo caso e fino a tre nel secondo.

Secondo la ricostruzione della Procura, l’impiegato tra il 10 gennaio 2011 e il 25 luglio 2013 avrebbe approfittato del suo ruolo di addetto alle pratiche cimiteriali per falsificare 143 bollettini postali e le relative ricevute di pagamento per i servizi omettendo di versare i soldi incassati sul conto corrente del Comune. Un “giochetto” che gli riusciva facile approfittando del rapporto di conoscenza con i titolari delle ditte di pompe funebri che si fidavano di lui.

Così gli impresari gli consegnavano i soldi in contanti e lui gli restituiva i bollettini contraffatti illudendoli che i soldi erano finiti nelle casse dell’Ente. Andò avanti così fino al 2017, quando l’Ufficio Ragioneria riscontrò un ammanco tra i servizi erogati e le somme realmente introitate e il dipendente fu inchiodato. Secondo i calcoli degli inquirenti il “giochetto” gli ha fruttato qualcosa come 20 mila 364 euro e 66 centesimi. Soldi accumulati a tranche: dai 33 euro per la estumulazione ai 46 per tumulare le ceneri, dai 132 euro per seppellire in tomba una salma fino ai 92 euro come diritto di uscita o entrata nel Comune di Tivoli per i feretri provenienti da fuori città. Insomma, un bel gruzzolo.

Alla prima udienza dibattimentale del 29 settembre l’amministrazione comunale di Tivoli si costituirà parte civile per ottenere il risarcimento danni.

Fonte: Iltiburno.tv

LEGGI ANCHE: EUROLEGHISTA ELOGIA CONTE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here