ruota dildo

Domande che fanno riflettere… quale tecnologia è più antica, il dildo o la ruota?

Da quando l’essere umano è nato e ha sviluppato una propria curiosità, si è posto delle domande. Sulla vita, sulla morte, sulla nascita degli esseri viventi, sull’universo. E poi si fa domande… decisamente concrete! Senza mezzi termini: è nata prima la ruota o il dildo?

La risposta è secca: è nato indubbiamente prima il dildo. D’altra parte la ricerca del piacere e la masturbazione nascono (ovviamente) insieme all’uomo.
La ruota è più giovane: nasce giusto più di 5.500 anni fa (nel 3.500 a.C., dai Sumeri).
Il primo oggetto di forma fallica utilizzato a scopo ludico risale a qualche era più lontana: alcuni studiosi lo ritengono nove volte più vecchio della ruota, mentre altri lo reputano ancora più vecchio.

C’è di mezzo la religione

I ricercatori hanno trovato simulacri a forma fallica di varia grandezza, utilizzati per fini religiosi o falli in pietra di natura simbolica; uno degli esempi più calzanti è il manufatto fallico in pietra e osso di epoca paleolitica rinvenuto alle Gole dell’Inferno, nel comune francese di Les Eyzies-de-Tayac-Sireuil, che si pensa fosse utilizzato come giocattolo sessuale. I più pudici e scettici affermano che si tratti semplicemente di un attrezzo da lavoro.

Ma i falli non sono finiti qui! Ne è stato trovato uno verde, in pietra di giada, esposto al Museo dell’Antica Cultura Sessuale di Shangai, in Cina: quello era sicuramente un giocattolo sessuale di 6.000 anni fa.

dildo ruota
fonte: beniculturali.it

Ci sono di mezzo gli Antichi Greci

E non può mancare la civiltà per eccellenza vicina alla sessualità, da sempre considerata libertina, senza freni e soprattutto bisessuale (ovviamente libertà concessa solo agli uomini, non erano così tanto avanti).
I dildo (e non “dildi”) erano diffusissimi nell’Era Ellenica: si chiamavano olisboi, ed erano intagliati nel cuoio da calzolai e riempiti di stoffa (la morbidezza prima di tutto!). Il commediografo Aristofane li nomina nella sua opera Lisistrata, nella quale le donne greche decidono di scioperare per astinenza da sesso poiché i loro uomini erano impegnati nella lunga guerra del Peloponneso.

Federica Fiordalice

LEGGI ANCHE: Sesso kinky: cos’è la trasgressione a letto?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here