MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Ferita, rabberciata, bistrattata, abbandonata, insozzata, vilipesa, strattonata.

Ancora una volta invasa dai barbari (questa volta a quattro zampe, con la coda rosa o le zanne ricurve verso l’alto, o con le ali e il becco adunco).

Decaduta, cimitero di alberi secolari stramazzati al suolo deturpato dalle buche e ricoperto d’immondizia.

Disordinata, offesa da chi non ne rispetta storia, tradizione e onore.

Pur essendo la pallida copia di ciò che hai rappresentato e rappresenti per il mondo intero, sotto questa coltre vischiosa di rovina nascondi ancora il tuo meraviglioso fascino e la decadente bellezza che ti pone molto al di sopra ogni altro luogo.

Per questo, per la speranza – mai vana – che tu possa ritornare a risplendere e a far mancare il fiato non per la puzza e lo smog, ma per la luminosa bellezza che fa saltare il cuore in petto in ogni tuo angolo, anche il più recondito… auguri Roma mia!

Hai 2772 anni. Qualcuno cerca di farteli pesare e dimostrare tutti, facendoti passare per vecchia, decrepita e fatiscente. Ma quando sono così tanti, sei solo antica, quindi il tempo è destinato a migliorarti e a farti acquisire rinnovato valore.

A te basta solo una scrollata di spalle per liberarti in un sol colpo di sanguisughe, parassiti e mediocri che si giocano ai dadi le tue vesti.

A chi ti ama, il compito di lottare e decidere che da ora in poi chi non ti merita non potrà essere degno di usare il tuo nome, di agire in tuo nome, di rappresentare il tuo nome.

Buon compleanno città eterna, in grado di seppellire il ricordo di chi invece di portarti in giro con l’abito per la festa, ti fa indossare solo un mucchio di stracci, maleodoranti e rattoppati!

 

Luca D’Alessandro

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here