referendum-svizzera salario minimo record
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Si tratta di un vero e proprio record mondiale. In Svizzera il salario minimo di un lavoratore arriva a 4.086 franchi svizzeri al mese, che tradotto in euro è di circa 3.800 al mese.  Si tratta della cifra più alta al mondo deliberata dal Cantone di Ginevra (cantone svizzero). Come hanno fatto ad arrivare ad una cifra del genere? Non si tratta di governatori o presidenti di manica larga, ma del risultato di combattuto referendum “ad hoc” che va avanti da anni. Già nel 2011 e nel 2014 infatti, i cittadini del cantone svizzero erano stati convocati per votare su questo argomento, e per ben due volte, aveva vinto il “no”.

Lo stipendio più alto del mondo in Svizzera.
La crisi economica causata dalla pandemia di Covid-19 però, ha cambiato l’opinione dei cittadini del cantone Svizzero e di conseguenza il risultato del nuovo referendum.
Tra i 500mila aventi diritto al voto domenica scorsa, il 58% delle preferenze è andato a favore del “si”: una proposta tra l’altro voluta dai partiti della sinistra. A renderlo il salario minimo più alto del mondo è una remunerazione di 23 franchi l’ora (poco più di 21 €) per 41 ore settimanali di lavoro. Anche se la Svizzera non impone un salario minimo a livello nazionale, per cui Ginevra diventa il terzo cantone ad adottarne uno. Prima di lei solo i cantoni di Giura e Neuchatel lo avevano adottato, qui è di 20 franchi l’ora. (Fonte: today.it/economia).  
La riforma entrerà in vigore il 17 ottobre 2020 a beneficiarne saranno circa 30mila lavoratori a bassa retribuzione: due terzi dei quali donne. Si tratta di impiegati come addetti alle pulizie, mondo della ristorazione e parrucchieri.

Non è tutto oro quel che luccica.
La crisi legata alla pandemia ha messo in crisi il settore turistico, di cui Ginevra ne è dipendente economicamente. Il flusso di viaggiatori arriva principalmente per ragioni diplomatiche e d’affari legate alla seconda sede dell’ONU, situazioni bloccate a causa delle restrizioni da covid-19. C’è da considerare inoltre che Ginevra è una delle città più care al mondo, anche nello stile di vita, tanto che più di 300mila lavoratori svizzeri vivono nella vicina Francia, dove il costo della vita è nettamente inferiore.
Pensate che anche a Ginevra, sempre più famiglie ricorrono alle distribuzioni di cibo per strada.
 

Può interessarti anche: Coronavirus, crisi del turismo: Veneto, Lombardia e Lazio le regioni più colpite. 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here