MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Nella serata di ieri, il Milan si è accodato alle diverse squadre che hanno rinnegato la propria approvazione alla Superlega e Maldini ha subito chiesto scusa.

Superlega si Superlega no, questo è il tema che ha destabilizzato gli appassionati del calcio. Ieri sera diverse squadre hanno fatto marcia indietro, tra cui il Milan e Paolo Maldini poco fa nel pre-match contro il Sassuolo ha posto le sue scuse: “Vorrei precisare che non sono mai stato coinvolto nelle discussioni che riguardavano la Superlega, l’ho saputo domenica sera come tutti gli altri. Si è deciso a livelli più alti nella nostra società ma questo non mi esenta dallo scusarmi nei confronti dei tifosi, non solo quelli del Milan ma in generale. Questo è ciò che voglio dire. È anche normale che un dirigente nel 2021 sappia che i ricavi siano importanti. Ci dobbiamo chiedere cosa possiamo imparare da questa vicenda. Sicuramente non dobbiamo cambiare i principi dello sport fatti di meritocrazia e di sogni. Noi siamo qui a combattere per arrivare tra le prime quattro e arrivare in Champions League”.

TERREMOTO NEL CALCIO EUROPEO: NASCE LA SUPERLEGA. IN 12 I CLUB CHE DICONO DI SÌ: ANCHE JUVE, MILAN E INTER

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here