Sport, Wrestling: Wwe, Nxt del 26-02-2020
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La puntata di Nxt si apre con il primo dei due incontri nella gabbia d’acciaio.

Tegan Nox contro Dakota Kai accompagnata da Raquel Rodriguez, parte forte la Nox.

La Kai reagisce e fa fare il giro degli angoli alla sua avversaria con pugni, calci e prese scorrette.

L’incontro prosegue equilibrato ed intenso e dopo essersi lanciata dalla cima della gabbia con un Crossbody.

Tegan va vicina alla vittoria ma raccoglie solo un conto di due e i suoi tentativi di fuga dalla porta sono bloccati dalla Gonzalez.

Ci prova allora scalando la cella, ma anche stavolta Raquel interviene e prova a trascinare Dakota fuori per la gamba.

Tegan tira un calcio alla porta e colpisce duro il ginocchio dell’avversaria.

Sembra fatta, ma la Gonzalez blocca di nuovo la gallese fra la porta e la parete mentre prova a scendere, favorendo l’amica che può uscire indisturbata.

A strappare la vittoria è quindi Dakota Kai che esce dalla gabbia batteremo così per l’ennesima volta Tegan Nox, la vittoria arriva però soltanto grazie all’aiuto dell’amica Raquel Gonzalez.

Tegan Nox e Dakota Kai nella gabbia

Ora tocca all’Undisputed Era contro Oney Lorcan & Danny Burch, subito momenti di tensione fin dai primi attimi, con i quattro che si disinteressano delle regole e si scontrano sul ring.

Lorcan stende gli avversari fuori dal ring con una doppia Blockbuster lanciandosi dai gradoni.

Con astuzia la Undisputed Era riesce a riprendere le redini dell’incontro, isolando Burch all’angolo e non lasciandogli respiro con le loro ottime tecniche.

L’inglese esce goffamente da un tentativo di Back Suplex e dà il cambio a Lorcan che si può scatenare, ma quando tenta di colpire Fish e O’Reilly posizionati agli angoli viene fatto vittima della Total Elimination, che vale la vittoria dell’Undisputed Era.

L’Undisputed Era contro Oney Lorcan & Danny Burch

Arrivano i campioni, i Broserweight, Matt Riddle & Pete Dunne, ma vengono assaliti dai Grizzled Young Veterans.

I Broserweight

Il Main Event vede l’altro incontro nella gabbia, tra Velveteen Dream e Roderick Strong.

Strong non vede l’ora di mettere le mani addosso a Dream dopo tutte le provocazioni degli ultimi tempi e fa proprio così.

L’incontro è poco tecnico ma molto intenso, con i due che si scambiano colpi durissimi, utilizzando spesso le pareti della gabbia.

Nel momento di difficoltà di Roderick arriva Marina Shafir, che passa al marito una mazza da kendo.

Dream riesce però ad evitare l’attacco ed a sfruttare a suo vantaggio l’arma per qualche istante.

Strong allora tenta la fuga, ma Dream lo colpisce con un Low Blow e tenta la sottomissione con una Boston Crab, elusa rapidamente e ribaltata.

I due si trovano in equilibrio sulla terza corda nel tentativo di uscire, ma Strong rifila una Olympic Slam ad alta quota, ma non basta.

I due lottatori tentano di uscire dalla porta, ma Velveteen connette con una doppia Dream Valley Driver, mentre è in cima alla gabbia arrivano gli altri membri della Undisputed Era.

Cole riesce a entrare, ma Dream gestisce bene l’inferiorità e sorprendentemente spinge Strong fuori dalla gabbia facendogli vincere il match.

Dream comincia a malmenare Cole, rientra anche Strong in difesa di Cole ma Velveteen ha la meglio su entrambi e scappa con la cintura di Adam Cole.

Velveteen Dream contro Roderick Strong nella gabbia d’acciaio

Edoardo Massetti

LEGGI ANCHE: Wwe, Raw del 02-02-2020

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM

SEGUICI SU  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here