MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Rafael Nadal show! La Coppa Davis 2019 entra più nel vivo ed è il campione maiorchino a prendersi la scena: a Madrid, si è deciso il quadro delle semifinali, in cui, la favorita #1, considerando che gioca anche in casa, è la Spagna, che sfiderà la Gran Bretagna nel penultimo atto. Saranno Canada e Russia a contendersi l’altro posto in finale: la Caja Magica è pronta a sognare con le due semifinali per la finalissima di domenica.

NOLE OUT: APOTEOSI RUSSIA- La Serbia deve abdicare: i campioni del 2010, tornatosi a vincere un match dopo 5 anni, escono ai quarti di finale. Novak Djokovic, reduce dall’uscita ai gironi alle ATP Finals, ha fatto il possibile per provare a rendere ancora più speciale un’annata che l’ha visto già trionfare agli Australian Open e Wimbledon. Ma non è bastato: il #2 al mondo ha battuto Karen Khachanov con un doppio 6-3, vincendo per la seconda volta su 3 confronti. Il serbo aveva vendicato la sconfitta di Filip Krajinovic contro Andrej Rublev, che aveva vinto 6-1 6-2: nel doppio con Viktor Troicki, la Serbia era tornata a sognare dopo aver rimontato, con lo stesso punteggio, il primo set perso 6-4. Poi, però, la beffa finale: la Russia raggiunge il Canada per il 10-8 del tie-break.

NADAL SHOW: SARA’ SEMI CONTRO UK- È un Rafael Nadal versione deluxe quello di Madrid: dopo la sconfitta di Pablo Carreno Busta, rimontato da Guido Pella, 6-7 6-4
6-1, tutte le responsabilità ricadono ancora sul #1 al mondo, che ha una striscia di 9 successi aperti in singolare in Coppa Davis. Il maiorchino ha demolito 6-1 6-2 il povero di Diego Schwartzman, che non riesce nemmeno ad impensierire il colosso iberico, che, tornato in campo per il doppio al posto di Feliciano Lopez, accanto a Marcel Granollers, si è preso la scena, trascinando i suoi in semifinale. Una vittoria meritata e giunta per 6-4 4-6 6-3, trascinando il pubblico anche nei momenti più traumatici, contro gli argentini mai domi, nemmeno sotto 4-1 ad esempio, nel primo set: i sudamericani Leonardo Mayer e Maximo Gonzalez, escono a testa alta dopo una grande Coppa Davis. Contro, la Spagna sfiderà la Gran Bretagna, che ha battuto 2-0 la Germania orfana di Alexander Zverev, in tournée sudamericana per delle esibizioni con Roger Federer. Kyle Edmund e Daniel Evans, trascinando il Regno Unito al penultimo atto, vincendo rispettivamente contro Philipp Kohlschreiber e Jan-Lennard Struff: è la Coppa Davis, più imprevedibile di sempre!

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here