MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Giunta alla quinta giornata del gruppo B della fase a gironi della Champions di pallanuoto,  la  Pro Recco squadra di Rudic, raggiunge nel finale i campioni d’Europa del Ferencvaros.

La Pro Recco e  il Ferencvaros danno vita ad una partita  spettacolare, finita in parità.

Forse si ritroveranno a Giugno nella finale di Champions League che si terrà in Liguria. Intanto, però, Pro Recco e Ferencvaros si sono ritrovate una di fronte l’altra ieri  a Bologna per una gara che non ha tradito le attese.

Lo spettacolo non è mancato, alla fine, nessuno ha vinto. Il risultato finale è infatti, un pari il risultato finale di 13-13 (3-3, 4-4, 3-4, 3-2).

La gara  si è mostrata subito in equilibrio già dal primo tempo terminato con il parziale di 3-3. Poi la Pro Recco con Ivovic trova il primo break (5-3), anticipo del massimo vantaggio biancoceleste che arriva a metà secondo tempo (7-4). Nel momento migliore, però, la Pro Recco si spegne. Il Ferencvaros ne approfitta e segna, tra la seconda e la terza frazione, ben sei gol di fila con il risultato che ora sorride agli ungheresi (7-10).

Come si può immaginare in una partita del genere, tra i due top club europei, la partita non può essere finita. Mandic ritrova finalmente il gol e a pochi secondi dalla fine Echenique riporta il Recco a meno uno (10-11).

Il quarto tempo è equilibrato: Recco attacca, Ferencvaros non molla. Ma il Recco sembra avere qualcosa in più. E il pareggio arriva con un eurogol di capitan Ivovic a 2’ dalla fine.

Ultimi istanti vibranti, ma il risultato non cambia: Massaro e Vogel tengono inviolata la porta

Alla Pro Recco non riesce il sorpasso in classifica, il Ferencvaros rimane primo con due punti di vantaggio.

Possiamo affermare, caso mai ci fosse stato bisogno di ulteriori conferme,  che i liguri e magiari saranno protagoniste fino alla fine di questa Champions di pallanuoto.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here