Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Si conferma con un’altra splendida vittoria la Nazionale italiana di pallanuoto under 20 nei Mondiali in Kuwait.

ITALIA – IRAN 16-4 (4-1, 2-0, 6-2, 4-1) italia pallanuoto

Le calottine Azzurre, impegnati nel Gruppo C, vincono per 16-4 nella seconda partita del girone contro l’IRAN.

Ancora una bella vittoria per  gli azzurrini,  che sono a punteggio pieno dopo due gare ai Mondiali U20 del Kuwait.

Dopo la vittoria contro gli Stati Uniti la squadra di Silipo affonda anche l’Iran, avversario nettamente inferiore che viene liquidato già nei primi due quarti.

Oggi però l’Italia non si mostra spietata come nella partita dell’esordio. I meccanismi di gioco continuano a essere fluidi, soprattutto grazie ad un palleggio lucido e di grande efficacia, ma in fase di finalizzazione gli azzurrini  meno precisi e spietati della prima partita.

l’Italia forse poco concentrata e sottovaluta un po’ l’avversario, sicuramente nella testa dei ragazzi italiani si profila l’idea del confronto di domani con il Montenegro, partita che molto probabilmente assegnerà il primato nel girone C e dunque la qualificazione diretta ai quarti di finale.

Nel primo quarto Antonucci riesce a scappare in controfuga, guadagnando così il rigore che sblocca l’incontro, realizzato da Massimo Di Martire.

L’Italia chiude il primo parziale sul 4-1 con un gol da metà campo di Gianpiero Di Martire, che ruba palla su un rilancio di Bayat e infila la palla nella porta vuota.

Nel secondo quarto  le calottine azzurre consolidano il divario,  sprecando però diverse occasioni da gol.

Nel terzo l’Iran cede sul piano atletico e l’Italia di Silipo prende il largo, prima Spione, che ai due metri fa quello che vuole contro i difensori iraniani.

Poi gli azzurri che si concedono anche qualche passaggio a vuoto in difesa, protetta oggi da Di Donna, allungano in controfuga, con Tartaro che infila in porta il 12-3 con cui si arriva all’ultimo quarto di gioco. Alcuni errore in avanti negli 8 minuti finali, in cui l’Italia riesce a guadagnare diverse occasioni da rete contro gli avversari ormai sfiniti.

L’incontro si conclude sul 16-4: adesso è  importante recuperare le energie in vista del match di domani contro il Montenegro.

(leggi anche Italia batte USA)

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here