MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

E’ momento di rivincita, è il momento di fare sul serio, è il momento per lo scontro più atteso…

E’ il momento del derby di Los Angeles.

Partita molto attesa per tutti, le due squadre più forti della West Conference, non che le più informa in questo momento, si scontrano in un match fondamentale per la lotta al titolo.

Entrambe le compagini sono in splendida forma e all’interno dei proprio roster i giocatori sono al 100% della condizione fisica;

I Lakers arrivano da un match molto “dispendioso” contro Milwaukee ed i Clippers hanno impiegato molte energie per sconfiggere Houston un paio di giorni prima, ma nonostante ciò si preannuncia uno scontro all’ultimo sangue.

1° quarto: si comincia e la partita si mostra subito equilibratissima, entrambe le squadre tirano piuttosto male sbagliando molto, ma il merito è sicuramente delle più che ottime difese schierate.

Lakers 27-25 Clippers

2° quarto: la partita continua con le difese molto serrate, i Clippers iniziano ad attaccare maggiormente grazie all’utilizzo di un “triplo blocco” attuato per liberare al tiro Kawhi Leonard che segna qualche canestro importante.

Ma la forza dei Clippers si fa sentire maggiormente sotto canestro, i rimbalzi diventano fondamentali e Zubac, che presenta una concentrazione strabiliante, la fa da padrone mettendo in difficoltà Javal McGee.

Lakers 49-53 Clippers

3° quarto: i Lakers, che sembravano in netta difficoltà, iniziano a risorgere grazie ad un monumentale Avery Bradley (24 pt per lui a fine serata) che non sbaglia un colpo;

Dopo molti errori dall’arco nel primo tempo, i Lakers iniziano a tirare meglio da 3 punti (realizzano 6 triple su 11 tentativi) e questo risulta fondamentale nello sviluppo del match;

I Clippers vogliono rimanere agganciati alla partita e ci riescono grazie ad uno straordinario Paul George che si distingue per le sue abilità in entrambi i lati del campo.

Lakers 85-81 Clippers

4° quarto: i gialloviola tentano di fuggire nel risultato portandosi a +9 grazie ad un superlativo LeBron James che, oltre a difendere in maniera eccelsa su Kawhi Leonard, realizza dei punti fondamentali che “annientano” il match.

Lakers 112-103 Clippers

 

Vittoria matura dei Los Angeles Lakers, riescono a vincere impiegando un ottimo lavoro di squadra riuscendo a non focalizzare il gioco solamente sulla coppia LeBron-Davis;

Prestazione molto positiva in ottica playoff e che testimonia la supremazia ad ovest della squadra di coach Vogel.

 

LEGGI ANCHE: Pillole di NBA di Edoardo Massetti

 

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here