MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Lakers vs Philadelphia, match tra due franchigie storiche che vogliono ricominciare a scrivere anche la storia recente.

Dei Lakers in ottima forma si apprestano ad affrontare i 76ers che al momento sono in una situazione molto critica;

la franchigia fatica moltissimo a trovare una propria identità e gli infortuni di Embiid e Ben Simmons sicuramente non aiutano.

Ma una squadra del genere non è mai da sottovalutare sopratutto dopo l’ottima prestazione, nonostante la sconfitta, contro i Clippers.

1° quarto: Entrambe le squadre schierano una difesa a zona, tra i migliori di questa prima frazione sicuramente il “caldissimo” Shake Milton e (inaspettatamente) Al Horford che sembra voglia prendere in mano questa squadra al momento priva delle sue due più grandi stelle.

Philadelphia 35-28 Lakers

2° quarto: 76ers che continuano ad attaccare piuttosto bene allungando dopo 3 minuti a +11, tra qualche invenzione di LeBron e qualche ottima giocata di Davis (18 pti in questo quarto) i gialloviola rimontano riuscendo a ribaltare la partita chiudendo il primo tempo a +11.

Philadelphia 54-65 Lakers

3° quarto: Continua il dominio Lakers con la coppia DavisLeBron che si riconferma la migliore dell’NBA. La tripla di LeBron James da centrocampo è il simbolo dello strapotere di Los Angeles in questa partita, Anthony Davis migliore in campo.

Philadelphia 80-96 Lakers

4° quarto: Philadelphia prova a restare a contatto ma il divario tra le due franchigie è troppo ampio e i Lakers gestiscono bene il vantaggio portando a casa la vittoria.

Philadelphia 107-120 Lakers

Vittoria abbastanza tranquilla per la squadra del re che sta imbastendo la sua egemonia sulla West Coast.

 

LEGGI ANCHE: Pillole di NBA di Edoardo Massetti

 

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here