MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Sabato 29, partie l’edizione numero 107 del TOUR DE FRANCE, la più importante corsa ciclistica mondiale.
Gli occhi saranno puntati sul solito squadrone INEOS che, per questa edizione, si è permessa di non far partecipare sia THOMAS sia FROOME: per lo squalo bianco, probabilmente una punizione per il suo futuro passaggio al team ISRAEL START-UP NATION.
Ciò non toglie che avranno EGAN BERNAL come capitano nonché RICHARD CARAPAZ, vincitore dell’ultimo giro di Italia, anche se sarà di supporto. Attenzione anche a PAVEL SIVAKOV in forte crescita.
Lo squadrone per eccellenza, si dovrà difendere dall’altra corazzata JUMBO-VISMA con TOM DOUMOLIN e, soprattutto, con l’incognita ROGLIC, ancora dubbia la sua forma dopo la recente caduta.
Bisogna porre attenzione alla squadra francese della AG2R con ROMAIN BARDET sempre pronto a fare faville ma solo piazzato e mai vincitore.
Il vincitore dovrebbe uscire da questa stretta rosa di nomi ma sappiamo che le sorprese sono dietro l’angolo:
nessuno si aspettava il tour di JULIAN ALAPHILIPPE lo scorso anno e quest’anno potrebbe migliorare oppure
THIBAUT PINOT della GROUPAMA – FDJ che darà la solita battaglia sulle strade di casa.

Il solito NAIRO QUINTANA della Team Arkéa Samsic è sempre un’incognita, così come MIGUEL ANGEL LOPEZ dell’ASTANA.

Gli italiani? Difficilmente correranno per la classifica; punteremo sulle vittorie di tappa con fughe da lontano, con ALESSANDRO DE MARCHI e DAVIDE FORMOLO oppure con le volate di ELIA VIVIANI nonché del neo-campione d’Italia e d’Europa, sempre per le corse in linea, GIACOMO NIZZOLO.

Piccola curiosità: la maglia tricolore di campione d’Italia anche quest’anno non verrà indossata!

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here