MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

La 20^ giornata di Ligue 1 si apre con una vittoria esterna del Marsiglia, seconda forza del campionato, che vince in quel di Rennes 0-1 grazie al gol dell’ex romanista Strootman a 5 minuti dalla fine.

Vince un altro ex giallorosso, il tecnico Rudi Garcia, che con il suo Lione espugna il campo del Bordeaux dell’ex allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa; passano in vantaggio i padroni di casa con l’attaccante Briand al quarto d’ora, ad inizio ripresa gli ospiti la ribaltano con due gol in tre minuti, Cornet su assist di Dembele e viceversa, Dembele su assist di Cornet.

Il Montpellier vince, anche lui in rimonta, in casa dell’Amiens, al gol iniziale di Dibassy per i padroni di casa risponde Laborde ad inizio ripresa e poi la chiude per gli ospiti Delort nel finale.

Pareggio tra l’Angers e il Nizza dell’ex Milan e Juventus, Patrick Vieira, dell’ex Napoli, Ounas e dell’ex laziale Durmisi, infortunato; Thioub porta in vantaggio i suoi a pochi minuti dallo scadere del primo tempo, ma in pieno recupero sempre della prima frazione su rigore Cyprien regala il pari che poi rimarrà fino al termine.

Il Metz riesce a far sua la gara contro lo Strasburgo di misura, a deciderla infatti è un gol a 20 minuti dal termine del difensore Boye che basta appunto ai padroni di casa per portarla a casa.

Il Nimes annienta il Reims, parte forte la squadra di casa e trova subito il gol al quarto d’ora con Ripart, a metà della ripresa gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Romao per somma di ammonizioni; in pieno recupero arriva il raddoppio di Benrahou.

Il Tolosa sempre più fanalino di coda, cade in casa contro il Brest, ospiti subito in vantaggio con Court, reazione dei padroni di casa che in cinque minuti la ribaltano con la doppietta di Diakite; nella ripresa però la squadra ospite dilaga, prima arriva il pari con Charbonnier che dopo appena cinque minuti ne realizza un altro per la doppietta personale e per il vantaggio dei suoi, Mbock e Cardona la chiudono nel finale.

Cade in casa il St. Etienne contro il Nantes, Abeid a metà primo tempo e Blas ad inizio ripresa regalano i tre punti agli ospiti.

Il Dijon stende la terza della classe Lilla, nonostante una gara intera in dieci uomini per l’espulsione al 21esimo minuto di Mendyl; ad inizio ripresa il portoghese Tavares porta in vantaggio i padroni di casa in inferiorità numerica, gli ospiti non reagiscono ed anzi pareggiano soltanto gli uomini in campo quando il talentino Soumare per somma di ammonizioni si fa espellere al 67esimo.

Pareggio pirotecnico tra il PSG e il Monaco, padroni di casa subito in vantaggio con il redivivo Neymar, pareggi poco dopo Gelson Martins ed arriva subito addirittura il raddoppio dell’ex Siviglia, Ben Yedder; a metà primo tempo però arriva il pari dei capitolini con l’autogol di Ballo Toure.

Ancora Neymar stavolta su rigore quasi allo scadere della prima frazione riporta avanti i parigini, ma a metà ripresa l’algerino Slimani regala il nuovo e definitivo pareggio ai monegaschi; la notizia che risalta di più è il digiuno di Icardi che aveva sempre segnato da quando era arrivato a Parigi dall’Inter.

RISULTATI:

Rennes-Marsiglia 0-1

Bordeaux-Lione 1-2

Amiens-Montpellier 1-2

Angers-Nizza 1-1

Metz-Strasburgo 1-0

Nimes-Reims 2-0

Tolosa-Brest 2-5

St. Etienne-Nantes 0-2

Dijon-Lilla 1-0

Psg-Monaco 3-3

 

CLASSIFICA:

PSG 46

Marsiglia 41

Rennes 33

Nantes 32

Lilla 31

Montpellier 30

Lione 29

Monaco 29

Angers 29

Reims 28

Nizza 28

Strasburgo 27

Bordeaux 26

Brest 25

St. Etienne 25

Dijon 21

Metz 20

Amiens 17

Nimes 15

Tolosa 12

Edoardo Massetti

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here