Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

Termina la Bundesliga, il Bayern Monaco era già campione da un paio di giornate ed il Borussia Dortmund era già secondo, ma oggi il Lipsia e il Borussia Monchegladbach conquistano gli altri due posti in Champion’s League.

Partiamo dai bavaresi che anche all’ultima giornata disintegrano il Wolfsburg in trasferta, sblocca al quarto l’ex Juventus, Coman, al trentacinquesimo circa il giovane Cuisance raddoppia.

Nella ripresa i padroni di casa perdono per espulsione Guilavogui, a venti dal termine circa Lewandowski su calcio di rigore realizza la terza rete, dopo appena dieci minuti, quasi allo scadere Müller chiude definitivamente la gara.

Cade ed anche in maniera pesante il Borussia Dortmund in una partita inutile però ai fini della classifica, l’Hoffenheim fa un sol boccone dei gialloneri, la doppietta del croato Kramaric porta alla mezz’ora gli ospiti già avanti di due.

Poi ad inizio ripresa ancora Kramaric in due minuti fa un’altra doppietta chiudendo clamorosamente la gara sullo 0-4 e con quattro gol siglati tutti dal bomber croato.

Il Lipsia vince in casa dell’Augsburg e chiude la stagione al terzo posto, la sblocca il bomber Timo Werner per gli ospiti, a venti minuti dal termine della gara arriva il pari di Vargas ma dopo dieci minuti ancora Werner, prossimo attaccante del Chelsea, raddoppia.

Vince e conquista il quarto posto il Borussia Monchegladbach che batte l’Herta Berlino, Hofmann al settimo porta avanti i padroni di casa, nella ripresa a dieci minuti dal termine Embolo raddoppia, poi in pieno recupero Ibisevic può solo accorciare le distanze.

Vince la sorpresa Union Berlino contro il già retrocesso Fortuna Düsseldorf, sblocca Ujah al venticinquesimo, poi nella ripresa Gentner al decimo e Abdullahi al novantesimo chiudono la gara con un vantaggio di tre gol.

L’altra sorpresa del campionato, il Friburgo annienta uno Schalke 04 sempre più in crisi, sblocca Waldschmidt al ventesimo per i padroni di casa che raddoppiano al quarantesimo circa con Schmid.

Ad inizio ripresa Holer e ancora Waldschmidt chiudono definitivamente la gara con un secco 4-0.

Stravince il Werder Brema contro il Colonia, sblocca al ventiduesimo Osako, poi al ventisettesimo Rashica raddoppia per i biancoverdi, passano solo due minuti e arriva addirittura il terzo gol con Fullkrug.

Al decimo della ripresa l’olandese Klaassen realizza il quarto gol, dopo tre minuti ancora Osako porta a cinque i gol di differenza, a mezz’ora dal termine Drexler accorcia le distanze, ma dopo cinque minuti Sargent realizza il 6-1 finale.

L’Eintracht Francoforte batte il già retrocesso Paderborn, Rode al decimo e l’ex Milan, Andrè Silva alla mezz’ora portano subito avanti i padroni di casa di due gol, ad inizio ripresa Bas Dost porta addirittura i suoi sul 3-0.

Al decimo della ripresa Drager accorcia le distanze, ad quarto d’ora dal termine Michel avvicina ancora di più gli ospiti al pareggio che però non arriva, finisce infatti così 3-2.

Vince di misura il Bayer Leverkusen che batte il Mainz, decide un gol di Volland dopo appena due minuti di gioco e il risultato resterà quello fino al termine.

RISULTATI:

Borussia Dortmund-Hoffenheim 0-4

Bayer Leverkusen-Mainz 1-0

Borussia Monchegladbach-Herta Berlino 2-1

Wolfsburg-Bayern Monaco 0-4

Eintracht Francoforte-Paderborn 3-2

Werder Brema-Colonia 6-1

Friburgo-Schalke 04 4-0

Augsburg-Lipsia 1-2

Union Berlino-Fortuna Düsseldorf 3-0

CLASSIFICA:

Edoardo Massetti

LEGGI ANCHE: Ecco come potrebbe essere la nuova Serie C

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM

SEGUICI SU  INSTAGRAM TWITTER

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here