MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

L’ultimo anticipo della 25^ giornata vede la Fiorentina ospitare il Milan al Franchi.

Partita che nella prima frazione resta molto equilibrata fino a dieci minuti dal termine quando Ibrahimovic approfitta di uno svarione di Dalbert.

L’attaccante poi con caparbietà e testardaggine la recupera ancora.

Lo svedese vince un rimpallo con Caceres e di piattone destro insacca all’angolino basso, l’arbitro però annulla con l’ausilio del Var per un fallo di mano.

Decisione discutibile e discussa perché oltre ad essere involontario, cosa che però non conta più ai fini del fallo di mano.

Il braccio era molto attaccato al corpo e quindi forse sarebbe stato meglio lasciare il gol.

Lo svedese del Milan aveva segnato un gol su un’azione stratosferica dove si è vista la sua tecnica infinita.

Il campione dimostra anche la tenacia, la grinta e la caparbietà che lo contraddistinguono per riprendere quel pallone in mezzo a quattro giocatori viola.

Inizia la ripresa e Pioli è subito costretto al cambio, l’estremo difensore Donnarumma si fa male, al suo posto entra Begovic. 

Passano pochissimi minuti e il solito Rebic porta avanti i rossoneri, il croato si infila nello spazio e lascia partire un destro che viene deviato e inganna Dragowski.

Dopo sette minuti Dalbert fa un entrata su Ibrahimovic al limite dell’area, viene considerata chiara occasione da gol e con l’ausilio del Var l’arbitro lo espelle.

Iachini non si impaurisce e toglie Castrovilli inserendo l’ex di turno, Cutrone per cercare di pareggiare la gara.

La Viola continua a spingere, Vlahovic sfiora il pareggio ma non va.

Cinque minuti al termine, svarione di Romagnoli che stende in area su Cutrone, dal dischetto va Pulgar che riesce a pareggiare la gara.

In pieno recupero i padroni di casa la vogliono vincere nonostante l’uomo in meno, e soltanto Begovic con un miracoloso intervengo nega il gol a Caceres generando una vera e propria standing ovation.

Termina quindi con un pareggio una bella gara tra due squadre che stanno uscendo dalla crisi e riescono in una partita molto equilibrata a spartirsi la posta in palio.

Edoardo Massetti

LEGGI ANCHE: La Juventus espugna il Mazza di Ferrara contro la Spal

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here