MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Si affrontano a San Siro due squadre in fase di rilancio;

L’unica novità nel 4-4-2 milanista è Paqueta che sostituirà Chalanoglu mentre nel Torino Edera viene preferito a Zaza nel classico 3-5-2.

Partita che si gioca a ritmi bassissimi per entrambe le squadre, infatti l’unica vera occasione da gol di tutto il primo tempo capita sui piedi di Rebic che riesce a battere Sirigu.

Si riconferma ancora una volta il periodo strepitoso dell’attaccante croato che sembra non fermarsi più.

Ci sono però anche delle cattive notizie per i rossoneri, al 44′ Kjaer è costretto ad uscire per un problema muscolare ed al suo posto entra in campo Gabbia (esordio stagionale) invece di Musacchio, che manifesta un misteriosissimo problema al polpaccio al momento del cambio.

Inizia il secondo tempo con il Milan che continua ad attaccare;

La prima occasione è proprio per la squadra di casa che, al secondo minuto della ripresa, sfiora il raddoppio con una conclusione di Ibrahimovic, la quale finisce sul fondo sfiorando il palo.

Milan ancora vicinissimo al 2 a 0 con Castillejo che, da posizione ravvicinata, calcia sul fondo.

Per tutto il secondo tempo il Torino non è mai stato pericoloso ed il Milan è riuscito a gestire abbastanza bene il vantaggio.

Il Milan vince e porta a casa 3 punti fondamentali che gli concedono il sesto posto.

 

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here