BENEVENTO, ITALY - JUNE 29: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach, Oreste Vigorito Benevento Calcio president and Pasquale Foggia Benevento Calcio sports director celebrate the victory of Serie B after the serie B match between Benevento Calcio and SS Juve Stabia at Stadio Ciro Vigorito on June 29, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images for Lega Serie B)
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

La 31^ giornata di Serie B ci porta subito alla festa del Benevento di Pippo Inzaghi che con sette giornate di anticipo si laurea campione della serie cadetta e conquista la promozione in Serie A.

I giallorossi, chiamati anche le “streghe”, vincono il derby campano contro la Juve Stabia in dieci e di misura, al ventiquattresimo infatti l’ex Inter, Caldirola subisce un’espulsione diretta per una grossa ingenuità.

Per sua fortuna le ”vespe”di Castellammare non riescono a spuntarla nonostante l’uomo in più e Sau appena entrato, al settantunesimo sfrutta un assist di Scozzarella dando il gol vittoria agli uomini di Inzaghi.

Il Crotone mantiene il secondo posto grazie al pareggio in quel di Ascoli Piceno, Barberis, promesso sposo del neo promosso Monza, a metà della ripresa porta avanti i calabresi ma a dieci minuti dal termine l’ex di turno, Trotta regala il pari ai bianconeri di Stellone.

Calabresi che vengono raggiunti al secondo posto dal Cittadella, i veneti infatti grazie a due calci di rigore, uno a cinque minuti dal termine della prima frazione e l’altro al decimo della ripresa, stende il Perugia, la doppietta dal dischetto è di Diaw.

Cade lo Spezia in casa contro il Pisa, Gyasi al ventiseiesimo illude i padroni di casa ma una decina di minuti dopo Marconi concede il pari ai toscani; a cinque minuti dal termine sempre l’attaccante nerazzurro chiude la rimonta e la gara per i pisani.

I liguri sono più o meno tranquilli però perché perdono anche i diretti concorrenti del Frosinone, la squadra di Nesta infatti cede per 2-0 in casa del Chievo, succede tutto al nono e decimo minuto della ripresa quando prima l’ex Inter, Obi e poi Vignato chiudono in sessanta secondi la gara.

Pari tra Pescara ed Empoli, toscani che passano al ventesimo circa della ripresa con Ciciretti appena entrato, ma a circa dieci minuti dal termine Maniero su calcio di rigore pareggia i conti.

Pareggio anche tra Cosenza e Trapani in zona calda per la retrocessione, Taugourdeau porta avanti i siciliani su calcio di rigore al ventesimo, quattro minuti dopo i calabresi sbagliano un calcio di rigore concesso anche a loro con Bruccini.

Al trentasettesimo Dalmonte raddoppia addirittura per i granata, ma dopo appena tre minuti l’ex Fiorentina, Baez accorcia le distanze, nella ripresa, prima al ventesimo circa gli ospiti restano in dieci per l’espulsione a Pagliarulo, poi in pieno recupero Asencio, sempre lui, trova il pari finale.

Il Livorno, ultimo in classifica, cade in casa contro una diretta rivale alla salvezza, il Venezia, decidono già nel primo tempo, intorno al ventesimo, l’ex Inter, Longo e Capello.

Torna a vincere il Pordenone che stende l’Entella grazie ai gol di Mazzocco ad inizio ripresa e di Barison in pieno recupero, friulani che mantengono la posizione in zona playoff.

Pari allo scadere della Salernitana contro la Cremonese, al sesto passano subito in vantaggio i grigiorossi con Celar, nella ripresa però succede di tutto, prima ancora Celar al ventesimo raddoppia poi Dziczek, il cui cartellino è di proprietà della Lazio, accorcia su calcio di rigore, nell’occasione viene espulso Arini degli ospiti.

A dieci minuti dal termine Di Tacchio trova il pari per i granata che però perdono Lombardi che si fa espellere, quindi Zortea riporta avanti gli uomini di Bisoli, fino al novantaseiesimo quando viene concesso un rigore ai campani, ancora Di Tacchio che chiude il definitivo pareggio.

RISULTATI:

Salernitana-Cremonese 3-3

Pordenone-Entella 2-0

Livorno-Venezia 0-2

Spezia-Pisa 1-2

Cittadella-Perugia 2-0

Cosenza-Trapani 2-2

Chievo-Frosinone 2-0

Pescara-Empoli 1-1

Benevento-Juve Stabia 1-0

Ascoli-Crotone 1-1

CLASSIFICA:

Edoardo Massetti

LEGGI ANCHE: Termina la Bundesliga con il Bayern campione, in Champion’s League insieme a Dortmund, Lipsia e Monchegladbach 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM

SEGUICI SU  INSTAGRAM TWITTER

 

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here