Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Il posticipo è il big match di giornata che vede Lazio e Inter affrontarsi all’Olimpico di Roma.

Parte subito forte la squadra capitolina con un destro da fuori area di Milinkovic-Savic che si stampa però sulla traversa.

L’Inter prova a reagire ma i biancocelesti continuano con il pressing alto, in contropiede i nerazzurri creano il primo pericolo con un sinistro di Lukaku ma è bravo Strakosha a respingere.

Quasi allo scadere però un tiro di Candreva respinto centralmente dal portiere albanese favorisce il destro di controbalzo di Young che insacca sotto la traversa il suo primo gol in Serie A.

Inizia la ripresa con i romani subito in pressione e dopo uno svarione di Skriniar e Padelli, scontro aereo regolare tra Godin e Milinkovic-Savic, la palla finisce a Immobile che carica il tiro ma viene steso dall’ex De Vrij, calcio di rigore.

Alla battuta dal dischetto va lo stesso capocannoniere del campionato che spiazza l’estremo difensore nerazzurro.

Al minuto 70’ arriva il gol della rimonta biancoceleste da un calcio d’angolo, la palla finisce a Marusic, bel destro ma è ottimo Brozovic a respingere sulla linea.

La palla finisce a Milinkovic-Savic che la gira di suola e con un bel sinistro batte il portiere meneghino.

Forcing finale dei nerazzurri ma la Lazio riesce a difendere bene, a ripartire e ad andare addirittura vicino al terzo gol con Immobile.

Il capocannoniere di Serie A passa con una magia in mezzo a Godin e De Vrij ma Padelli respinge in angolo con un bel riflesso.

La Lazio vince e supera l’Inter mantenendo un punto di distanza dalla capolista Juventus.

Binacocelesti di Inzaghi che ora crede veramente allo Scudetto, non si nasconde più, a sorpresa perché l’obiettivo principale era la Champion’s League.

Edoardo Massetti

LEGGI ANCHE: Il Napoli espugna la Sardegna Arena

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here