Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Il Verona la pareggia a pochi minuti dal termine dopo che l’Inter aveva ribaltato il risultato, Lazovic aveva portato subito avanti i gialloblù.

Ad inizio ripresa però Candreva prima pareggia raccogliendo la respinta del palo preso da Lukaku e poi tira provocando l’autogol dell’ex Dimarco che spiazza il proprio portiere Silvestri, a quattro minuti dal termine Veloso su ottimo assist di Rrahmani trova il pareggio finale, il portoghese aveva preso un palo pieno nella prima frazione.

VERONA: (3-4-2-1) Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla (84’ Empereur); Faraoni, Amrabat, Veloso, Dimarco (66’ Adjapong); Pessina, Lazovic (84’ Verre); Stepinski (53’ Di Carmine. A disp. Radunovic, Berardi, Lovato, Felippe, Terracciano, Badu. All. Juric.

INTER: (3-5-2) Handanovic; Skriniar, De Vrij, Godin; Candreva, Borja Valero (88’ Eriksen), Gagliardini, Brozovic (70’ Vecino), Young; Sanchez, Lukaku (76’ Lautaro Martinez). A disp. Padelli, Berni, Ranocchia, Pirola, Biraghi, Asamoah, Agoumè, Esposito. All. Conte.

Marcatori: 2’ Lazovic (V), 49’ Candreva (I), 55’ Dimarco (I) (A), 86’ Veloso (V).

Ammoniti: 29’ Dimarco (V), 37’ Gunter (V), 47’ Amrabat (V), 47’ Borja Valero (I), 65’ Young (I).

Edoardo Massetti

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here