5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

La 27^ giornata di Serie B si svolge in infrasettimanale, la prima gara vede il Crotone battere il Pisa.

I calabresi la spuntano grazie ad un gol di Simy in pieno recupero su assist di Mustacchio, poco prima della rete era stato espulso Belli negli ospiti.

Simy del Crotone

Grande affermazione del Trapani che piano piano comincia a risalire la corsa salvezza, battuto l’Entella con un risultato molto netto.

Liguri che si portano subito in vantaggio grazie all’autogol di Coulibaly, nella ripresa però i siciliani la ribaltano con il neo entrato Evacuo al ventesimo circa e con Pettinari qualche minuto dopo.

Nel finale Taugourdeau e nel recupero Scaglia chiudono definitivamente la gara sul 4-1 finale.

Felice Evacuo del Trapani

La Salernitana torna a vincere, a cadere in Campania è il Venezia, la sblocca Kiyine su rigore.

Al ventesimo della ripresa Longo sbaglia il rigore del momentaneo pareggio, passano soltanto tre minuti e Karo porta a due i gol di vantaggio, nel finale espulso Riccardi nei lagunari.

Kiyine della Salernitana

Il Pordenone batte la Juve Stabia, i friulani passano in vantaggio con Gavazzi alla mezz’ora, ad un quarto d’ora dal termine della gara Di Mariano su rigore pareggia i conti.

A sette minuti dal termine Strizzolo riesce a dare la vittoria ai neroverdi e a mantenere i friulani nella parte alta della classifica, in zona playoff.

Strizzolo del Pordenone

Il Cittadella espugna Cosenza, i veneti passano ad inizio ripresa con Pavan, ad un quarto d’ora dal termine Vita raddoppia e nel recupero Asencio può solo accorciare.

La festa del Cittadella a fine gara

L’Empoli vince a Cremona, lombardi che hanno appena cambiato allenatore, Bisoli al debutto al posto di Rastelli in panchina.

Vantaggio grigio rosso con Ravanelli al ventisettesimo, a dieci dal termine del primo tempo c’è il pareggio di Sierralta, pochi minuti e nuovo vantaggio dei padroni di casa con Parigini.

Allo scadere del primo tempo un rigore di Mancuso pareggia di nuovo i conti; ad inizio ripresa i toscani trovano il gol vittoria che vale la rimonta definitiva con Bajrami.

Bajrami dell’Empoli

Continua a trionfare il Benevento che espugna il Renato Curi di Perugia, allo scadere del primo tempo il difensore ex Inter, Caldirola porta in vantaggio i campani.

Raddoppia a dieci minuti dal termine Insigne, nel recupero Melchiorri accorcia le distanze per i padroni di casa ma non basta alla squadra di Serse Cosmi.

Roberto Insigne del Benevento

Il Livorno ferma il Frosinone sul pareggio, le due squadre si dividono così la posta in palio, vantaggio per i toscani al quarto d’ora con Ferrari.

Alla mezz’ora Citro trova il pari per i ciociari, ad inizio ripresa Del Prato riporta avanti i padroni di casa, ma a venti minuti dal termine Dionisi su rigore trova il pareggio finale.

Dionisi del Frosinone

Pareggio anche tra Ascoli e Chievo, passano in vantaggio i clivensi con l’ex Lazio, Djordjevic al quarantesimo; a venti minuti dal termine della gara Ninkovic trova il gol del pari finale.

Ninkovic dell’Ascoli

Vince e mantiene le parti alte della classifica lo Spezia contro il Pescara, la sblocca ad inizio ripresa un autogol di Scognamiglio, a mezz’ora dal termine il solito Gyasi raddoppia chiudendo la gara.

Gyasi dello Spezia

RISULTATI:

Crotone-Pisa 1-0

Trapani-Entella 4-1

Salernitana-Venezia 2-0

Pordenone-Juve Stabia 2-1

Cosenza-Cittadella 1-2

Cremonese-Empoli 2-3

Perugia-Benevento 1-2

Livorno-Frosinone 2-2

Ascoli-Chievo 1-1

Spezia-Pescara 2-0

CLASSIFICA:

Edoardo Massetti

LEGGI ANCHE: Serie A Tim, Ufficiali data e orari dei recuperi della 26^ giornata

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM

SEGUICI SU  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here