MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Utah a sorpresa batte Dallas anche se sono soltanto cinque i punti che a fine gara hanno distanziato gli uni dagli altri.

Per i Jazz decisivi Donovan Mitchell con 25 punti, Bojan Bogdanovic con 23 punti, il francese Rudy Gobert con 22 punti e 17 rimbalzi e Royce O’Neale con 12 punti.

Donovan Mitchell degli Utah Jazz

Per i Mavs bene oltre al solito Luka Doncic con i suoi 25 punti, Seth Curry con 19 punti, Kristaps Porzingis con 15 punti, Tim Hardaway e Delon Wright con 11 punti e Dorian Finney-Smith con 9 punti e 10 rimbalzi.

Luka Doncic dei Dallas Mavericks

Bella vittoria, che sorprende tutti, all’overtime per Brooklyn in quel di Detroit, per i Nets solita splendida prova di Kyle Irving con 45 punti, accompagnato da Jarrett Allen con 20 punti e 15 rimbalzi, Joe Harris con 16 punti, Caris LeVert con 11 punti e Spencer Dinwiddie con 10 punti.

Kyle Irving dei Brooklyn Nets

Per i Pistons non basta l’ottima prestazione di Derrick Rose con 27 punti, di Andre Drummond con 20 punti e 21 rimbalzi, di Svjatoslav Mykhailiuk con 19 punti, di Bruce Brown con 17 punti e di Christian Wood con 10 punti.

Derrick Rose dei Detroit Pistons

Chicago stravince in quel di Cleveland, per i Bulls grande prova di Zach LaVine con 44 punti e 10 rimbalzi, di Tomas Satoransky con 19 punti, di Thaddeus Young con 11 punti e Kris Dunn con 10 punti.

Zach LaVine dei Chicago Bulls

Per i Cavaliers, in piena crisi, bene Kevin Love con 20 punti e 11 rimbalzi, Cedi Osman e Collin Sexton con 18 punti, Larry Nance con 15 punti e 11 rimbalzi e Darius Garland con 13 punti.

Kevin Love dei Cleveland Cavaliers

Oklahoma anche senza il nostro Danilo Gallinari riesce ad espugnare Minnesota, ottima prova di Dennis Schroder con 26 punti, di Chris Paul con 25 punti e 10 assist, di Darius Bazley con 15 punti, di Shai Gilgeous-Alexander e Mike Muscala con 11 punti e Hamidou Diallo e Luguentz Dort con 10 punti.

Chris Paul degli Oklahoma City Thunder

Per i Timberwolves bene Karl-Anthony Towns con 37 punti, Andrew Wiggins con 22 punti, Keita Bates-Diop con 11 punti, Robert Covington con 10 punti e la tripla doppia di Shabazz Napier con 10 punti, 10 rimbalzi e 13 assist.

Karl-Anthony Towns, centro e stella dei Minnesota Timberwolves

Philadelphia batte a sorpresa i Lakers, per i 76ers prestazione favolosa di Tobias Harris con 29 punti, oltre a Ben Simmons con 28 punti e 10 rimbalzi ed Al Horford con 16 punti.

Tobias Harris dei Philadelphia 76ers

Per i gialloviola bene soltanto Anthony Davis con 31 punti e LeBron James con 29 punti, ma non basta chiaramente per la vittoria.

Anthony Davis dei Los Angeles Lakers

RISULTATI:

Utah Jazz-Dallas Mavericks 112-107

Detroit Pistons-Brooklyn Nets 111-121

Cleveland Cavaliers-Chicago Bulls 106-118

Minnesota Timberwolves-Oklahoma City 104-113

Philadelphia 76ers-Los Angeles Lakers 108-91

CLASSIFICA WESTERN CONFERENCE:


CLASSIFICA EASTERN CONFERENCE:

 

Edoardo Massetti

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here