Damian Lillard dei Portland Trail Blazers tra due avversari
Just fit
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

San Antonio ha la meglio di Miami di sole 5 lunghezze, per gli Spurs ottima prova di LaMarcus Aldridge con 21 punti, di DeMar DeRozan con 20 punti, di Patrick Mills con 18 punti, dell’italiano Marco Belinelli con 12 punti, 7 rimbalzi e 2 assist e di Derrick White con 11 punti.

LaMarcus Aldridge dei San Antonio Spurs

Per gli Heat bene Bam Adebayo con 21 punti e 16 rimbalzi, Goran Dragic con 19, Kendrick Nunn con 18 punti, Jimmy Butler con 16 punti e Duncan Robinson con 12 punti.

Bam Adebayo dei Miami Heat

Indiana espugna Denver, per i Pacers decisivi Doug McDermott con 24 punti, Malcolm Brogdon, T.J. Warren e Domantas Sabonis con 22 punti, per l’ultimo anche 15 rimbalzi e Justin Holiday con 14 punti.

Doug McDermott degli Indiana Pacers

Per i Denver non basta un sontuoso Nikola Jokic con 30 punti e 10 rimbalzi, bene anche Will Barton e Jerami Grant con 16 punti, Mason Plumlee con 13 punti e Michael Porter con 10 punti.

Nikola Jokic dei Denver Nuggets

Washington batte a sorpresa di 6 punti Detroit, per gli Wizards fondamentali Bradley Beal con 29 punti, il francese Ian Mahinmi con 21 punti e Thomas Bryant con 13 punti.

Bradley Beal degli Washington Wizards

Per i Pistons non bastano le splendide prove di Derrick Rose con 21 punti, di Andre Drummond con 18 punti e 16 rimbalzi, di Tony Snell con 16 gol e Markieff Morris e Svjatoslav Mykhailiuk con 10 punti.

Derrick Rose dei Detroit Pistons

Toronto espugna il campo dell’ultima della classe Atlanta, per i Raptors, Norman Powell con 27 punti, Fred VanVleet con 20 punti, Pascal Siakam con 18 punti, Marc Gasol con 14 punti, Terence Davis con 12 punti e Kyle Lowry con 10 punti.

Norman Powell dei Toronto Raptors

Per gli Hawks non basta uno strepitoso Trae Young con 42 punti e 15 assist, bene anche John Collins con 17 punti e 11 rimbalzi, De’Andre Hunter e Cam Reddish con 13 punti e l’angolano Bruno Fernando con 12 punti.

Trae Young degli Atlanta Hawks

Philadelphia espugna Brooklyn, strepitoso Ben Simmons con una meravigliosa tripla doppia, 34 punti, 12 rimbalzi e 12 assist, benissimo anche Al Horford con 19 punti, Tobias Harris e Josh Richardson con 15 punti e il turco Furkan Korkmaz con 10 punti.

Ben Simmons dei Philadelphia 76ers

I Nets giocano bene e perdono di soli 6 punti, buona la prova di Spencer Dinwiddie con 22 punti, di Caris LeVert con 16 punti, di Nicolas Claxton con 15 punti, di Jarrett Allen con 13 punti e 13 rimbalzi, di Joe Harris, del francese Timothé Luwawu-Cabarrot e di Taurean Prince con 12 punti, quest’ultimo mette a referto anche 12 rimbalzi.

Spencer Dinwiddie dei Brooklyn Nets

Orlando disintegra Charlotte in trasferta, per i Magic prova maestosa del francese Evan Fournier con 26 punti e di Nikola Vucevic con 24 punti e 10 rimbalzi, benissimo anche Terrence Ross con 19 punti e Markelle Fultz con 10 punti.

Evan Fournier degli Orlando Magic

Per gli Hornets ottima prova di Malik Monk con 20 punti, di P.J. Washington con 19 punti e di Devonte’ Graham con 15 punti.

Malik Monk dei Charlotte Hornets

Stratosferica di New York in quel Cleveland, per i Knicks bene Marcus Morris e Julius Randle con 20 punti, Reggie Bullock, Damyean Dotson e Bobby Portis con 12 punti e Taj Gibson con 10 punti.

Julius Randle & Marcus Morris dei New York Knicks

Per i Cavs si salvano Collin Sexton con 17 punti, il turco Cedi Osman con 14 punti, Tristan Thompson con 13 punti e 22 rimbalzi, Kevin Love e Larry Nance con 12 punti, quest’ultimo mette a referto anche 10 rimbalzi e Darius Garland con 11 punti.

Collin Sexton dei Cleveland Cavaliers

Oklahoma conquista Houston, una favolosa prova di Chris Paul con 28 punti, del nostro Danilo Gallinari con 25 punti e 13 rimbalzi, di Dennis Schroder con 23 punti e di Shai Gilgeous-Alexander con 13 punti e 10 rimbalzi.

Chris Paul degli Oklahoma City Thunder

Per i Rockets favolosi i soliti Russell Westbrook con una splendida tripla doppia, 32 punti, 11 rimbalzi e 12 assist e James Harden con 29 punti, bene anche Danuel House con 13 punti e Clint Capela con 12 punti.

Russell Westbrook & James Harden degli Houston Rockets

New Orleans va a vincere a Memphis, per i Pelicans ottima prova di Jrue Holiday con 36 punti, di Brandon Ingram con 25 punti, del nostro Nicolò Melli con 15 punti e di Josh Hart e J.J. Redick con 10 punti.

L’italiano Nicolò Melli dei New Orleans Pelicans

Per i Grizzlies si salvano il canadese Dillon Brooks con 31 punti, Jaren Jackson con 19 punti, Ja Morant con 16 punti, Jonas Valanciunas con 14 punti e 11 rimbalzi e De’Anthony Melton con 10 punti.

Dillon Brooks dei Memphis Grizzlies

Miami si riprende e batte all’overtime Sacramento, per gli Heat, Kendrick Nunn con 25 punti, James Johnson con 22 punti, Goran Dragic con 18 punti, Bam Adebayo con 16 punti e 11 rimbalzi e Duncan Robinson con 12 punti.

Goran Dragic dei Miami Heat

Per i Kings bene Nemanja Bjelica con 22 punti, Buddy Hield con 20 punti, Marvin Bagley con 15 punti e 15 rimbalzi, Bogdan Bogdanovic e De’Aaron Fox con 14 punti e Harrison Barnes con 11 punti.

Nemanja Bjelica dei Sacramento Kings

Milwaukee sempre capolista annienta Chicago, per i Bucks il solito Giannis Antetokounmpo con l’ennesima tripla doppia, 28 punti, 14 rimbalzi e 10 assist, bene anche Khris Middleton con 24 punti, Wesley Matthews con 13 punti e Kyle Korver con 12 punti.

Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks

Per i Bulls bene i soliti Zach LaVine con 24 punti, Kris Dunn con 15 punti e Thaddeus Young con 14 punti.

Zach LaVine dei Chicago Bulls

Cadono i Lakers in quel di Boston, sconfitta roboante, per i Celtics ottima prova di Jayson Tatum con 27 punti, di Jaylen Brown e Kemba Walker con 20 punti, di Enes Kanter con 18 punti e 11 rimbalzi e di Gordon Hayward con 16 punti.

Jayson Tatum dei Boston Celtics

Per i gialloviola invece partita sottotono di tutti, il migliore è JaVale McGee con 18 punti, poi LeBron James con 15 punti e 13 assist, Kyle Kuzma e Rajon Rondo con 13 punti, Anthony Davis e Dwight Howard con 9 punti, quest’ultimo fa anche 10 rimbalzi.

JaVale McGee dei Los Angeles Lakers

Denver espugna Minnesota, per i Nuggets bene Michael Porter con 20 punti e 14 rimbalzi, Jerami Grant con 19 punti, Will Barton con 18 punti, Nikola Jokic con 17 punti e 13 rimbalzi e Malik Beasley con 11 punti.

Nikola Jokic dei Denver Nuggets

Per i Timberwolves ottima prova di Karl-Anthony Towns con 28 punti, del nigeriano Josh Okogie con 16 punti e del canadese Andrew Wiggins con 15 punti.

Karl-Anthony Towns insieme ad Andrew Wiggins dei Minnesota Timberwolves

San Antonio continua a vincere, stavolta a farne le spese è Phoenix di soli due punti, per gli Spurs bene Derrick White con 25 punti, Bryn Forbes con 24 punti, LaMarcus Aldridge con 19 punti, DeMar DeRozan con 18 punti, il nostro Marco Belinelli con 11 punti, 3 rimbalzi e 2 assist e Dejounte Murray con 10 punti.

Derrick White dei San Antonio Spurs

Per i Suns buona prova di Devin Booker con 37 punti, di DeAndre Ayton con 25 punti e 12 rimbalzi, di Kelly Oubre e lo spagnolo Ricky Rubio con 15 punti e Dario Saric con 10 punti.

Devin Booker dei Phoenix Suns

Utah disintegra Indiana, per i Jazz ottima prova di Donovan Mitchell con 25 punti, del francese Rudy Gobert con 20 punti e 14 rimbalzi, di Bogdan Bogdanovic con 16 punti, di Georges Niang con 15 punti e di Mike Conley con 14 punti, bene anche Tony Bradley con 10 rimbalzi.

Donovan Mitchell degli Utah Jazz

Per i Pacers buona prova ma non basta per Aaron Holiday e Myles Turner con 12 punti, Jeremy Lamb con 11 punti e Domantas Sabonis con 10 punti, bene anche T.J. McConnell con 6 punti e 10 assist.

Aaron Holiday degli Indiana Pacers

Portland batte solo all’overtime un Golden State in ripresa, per i Blazers mostruoso Damian Lillard con 61 punti e 10 rimbalzi, bene anche Hassan Whiteside con 17 punti e 21 rimbalzi, Anfernee Simons con 15 punti, Carmelo Anthony con 14 punti e Gary Trent con 11 punti.

Damian Lillard dei Portland Trail Blazers tra due avversari

Per i Warriors ottima prova di Alec Burks con 33 punti, di D’Angelo Russell con 27 punti, di Eric Paschall con 22 punti e 13 rimbalzi, di Marquese Chriss con 14 punti e di Willie Cauley-Stein con 12 punti.

Alec Burks dei Golden State Warriors

RISULTATI:

San Antonio Spurs-Miami Heat 107-102

Denver Nuggets-Indiana Pacers 107-115

Washington Wizards-Detroit Pistons 106-100

Atlanta Hawks-Toronto Raptors 117-122

Brooklyn Nets-Philadelphia 76ers 111-117

Charlotte Hornets-Orlando Magic 83-106

Cleveland Cavaliers-New York Knicks 86-106

Houston Rockets-Oklahoma City Thunder 107-112

Memphis Grizzlies-New Orleans Pelicans 116-126

Miami Heat-Sacramento Kings 118-113 dopo i tempi supplementari

Milwaukee Bucks-Chicago Bulls 111-98

Boston Celtics-Los Angeles Lakers 139-107

Minnesota Timberwolves-Denver Nuggets 100-107

Phoenix Suns-San Antonio Spurs 118-120

Utah Jazz-Indiana Pacers 118-88

Portland Trail Blazers-Golden State Warriors 129-124 dopo i tempi supplementari

CLASSIFICA WESTERN CONFERENCE:

CLASSIFICA EASTERN CONFERENCE:

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here