Flyfarma

New Orleans vince in quel di Detroit ma solo all’overtime, partita infatti tiratissima, poi dopo il supplementare la differenza è di 7 punti.

Per i Pelicans ottima prova di Jahlil Okafor con 25 punti e 14 rimbalzi, favoloso inoltre il nostro Nicolò Melli che finalmente trova spazio e realizza il canestro decisivo oltre ad andare a chiudere con 20 punti, 3 rimbalzi e 2 assist; bene anche il solito Lonzo Ball con 17 punti e 12 rimbalzi, E’Twaun Moore con 16 punti e Franck Jackson con 13 punti.

Nei Pistons bene l’immortale Derrick Rose con 23 punti, Christian Wood con 18 punti, il francese Sekou Doumbouya con 16 punti e l’ucraino Svjatoslav Mykhailiuk con 13 punti, bene anche Andre Drummond con 11 punti e 10 rimbalzi.

Importante vittoria di Indiana su Philadelphia, decisivi nei PacersMalcolm Brogdon con 21 punti, T.J. Warren con 21 punti, Justin Holiday con 14 punti così come Myles Turner che però ci aggiunge 10 rimbalzi ed il lituano Domantas Sabonis con 10 punti e 16 rimbalzi.

Nei 76ers ottima prestazione nonostante la sconfitta di Ben Simmons con 24 punti e 14 rimbalzi a referto, di Josh Richardson con 23 punti, di Tobias Harris con 15 punti e 11 rimbalzi e di Al Horford con 10 punti.

Boston ha la meglio su Chicago, per i Celtics buona la prova di Jayson Tatum con 21 punti, di Jaylen Brown con 19 punti, del turco Enes Kanter con 15 punti, di Kemba Walker con 14 punti, Marcus Smart con 12 punti e Robert Williams con 11 punti.

Per i Bulls arriva la sconfitta nonostante l’MVP della partita sia il “toro” Zach LaVine con 30 punti, Thaddeus Young con 17 punti ed il ceco Tomas Satoransky con 12 punti.

Portland batte Charlotte di soli 3 punti nel finale, splendida la prova di Damian Lillard con 30 punti, di C.J. McCollum con 27 punti, di Carmelo Anthony con 17 punti, di Anthony Tolliver con 20 punti e 11 rimbalzi e bene anche gli 11 rimbalzi di Hassan Whiteside.

 

Negli Hornets si salvano Devonte’ Graham con 27 punti e 10 assist, Terry Rozier con 25 punti, P.J. Washington con 20 punti e 11 rimbalzi e lo spagnolo Guillermo Hernangomez con 14 punti.

Netta vittoria di Oklahoma in quel di Minnesota, per i City Thunder il nostro Danilo Gallinari è decisivo grazie ai suoi 30 punti, accompagnati dal canadese Shai Gilgeous-Alexander con una tripla doppia favolosa, 20 punti, 20 rimbalzi e 10 assist; ottimi anche Terrance Ferguson con 14 punti, il tedesco Dennis Schroder con 14 punti, il neozelandese Steven Adams con 13 punti e 11 rimbalzi, Mike Muscala con 11 punti e Chris Paul con 10 punti.

Nei Timberwolves buona la prova di Naz Reid con 20 punti, di Robert Covington con 18 punti, di Shabazz Napier con 16 punti e di Jarrett Culver con 14 punti.

Orlando vince di un canestro a Sacramento, per i Magic ottima prestazione di Nikola Vucevic con 26 punti e 15 rimbalzi, del francese Evan Fournier con 25 punti, di Aaron Gordon con 19 punti e di Markelle Fultz con 16 punti.

Ai Kings non bastano le prove di Nemanja Bjelica con 34 punti, di De’Aaron Fox con 31 punti e 10 assist e di Marvin Bagley con 18 punti.

I Lakers distruggono Cleveland grazie al solito LeBron James autore di 31 punti, a Dwight Howard con 21 punti e 15 rimbalzi, ad Avery Bradley con 12 punti, a Kyle Kuzma con 11 punti, ad Alex Caruso e Danny Green con 10 punti.

Per i Cavaliers bene Kevin Love con 21 punti e 11 rimbalzi, il canadese Tristan Thompson con 17 punti e 10 rimbalzi, Darius Garland e Collin Sexton con 16 punti ed il turco Cedi Osman con 15 punti.

RISULTATI:

Detroit Pistons-New Orleans Pelicans 110-117 dopo tempi supplementari

Indiana Pacers-Philadelphia 76ers 101-95

Boston Celtics-Chicago Bulls 113-101

Portland Trail Blazers-Charlotte Hornets 115-112

Minnesota Timberwolves-Oklahoma City Thunder 104-117

Sacramento Kings-Orlando Magic 112-114

Los Angeles Lakers-Cleveland Cavaliers 128-99

 

CLASSIFICA WESTERN CONFERENCE:

CLASSIFICA EASTERN CONFERENCE:

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here