Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Non bastano due gol nei primi quattro minuti alla Fiorentina, che a Cesena viene raggiunta dallo Spezia e rischia addirittura di perdere. I viola sono apparsi ingenui e un po’ presuntuosi nella gestione della gara che sembrava risolta in avvio e che invece ha trasmesso indicazioni preoccupanti per Commisso.

 

Spezia (4-3-3): Provedel; Sala (19′ st Ferrer), Chabot, Terzi, Bastoni (33′ st Dell’Orco); Acampora, Ricci, Deiola (20′ st Agudelo); Verde (20′ st Farias), Gyasi, Piccoli (10′ st Nzola). Allenatore: Italiano

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Caceres, Pezzella (27′ st Igor), Milenkovic; Lirola, Bonaventura (33′ st Pulgar), Amrabat, Castrovilli (33′ st Callejon), Biraghi; Ribery (41′ st Kouame), Vlahovic (27′ st Cutrone). Allenatore: Iachini

Arbitro: Manganiello

Marcatori: 2′ Pezzella (F), 4′ Biraghi (F), 39′ Verde (S), 30′ st Farias (S)

Ammoniti: Deiola, Chabot (S), Bonaventura, Lirola (F)

LEGGI ANCHE: BOLOGNA-SASSUOLO 3-4 INCREDIBILE RIMONTA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here