Detenuti all'interno delle gabbie, durante la seconda udienza del processo Mafia capitale all'interno dell'Aula Bunker di Rebibbia 17 novembre 2015 a Roma ANSA/MASSIMO PERCOSSI
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Un pakistano di 30 anni si è presentato all’ufficio immigrazione della questura di Pordenone per presentare la domanda di asilo. La polizia ha avviato accertamenti e ha scoperto che il giovane era stato condannato a 1 anno e 9 mesi per violenza sessuale nei confronti di una minore.

Si tratta di un fatto avvenuto in provincia di Ancona 6 anni fa; in un autobus di linea il pakistano, in stato di alterazione alcolica, aveva palpeggiato due donne, tra cui una ragazzina con meno di 14 anni. La sentenza è definitiva.

Il trentenne è stato quindi arrestato e condotto nel carcere di Treviso, dove sconterà la pena.

LEGGI ANCHE: VIRGINIA RAGGI IN AUTOISOLAMENTO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here