Barricata anti-sgombero
Barricata anti-sgombero
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

C’è stato un fitto lancio di oggetti dalle finestre dell’immobile occupato in via Cardinal Capranica, nella periferia di Primavalle, contro gli agenti che dalla scorsa notte presidiano l’ex scuola occupata da anni a Roma. Le forze dell’ordine hanno risposto con gli idranti. Alcuni occupanti hanno incendiato anche dei copertoni e promettono “di resistere allo sgombero”. Attorno all’immobile le forse dell’ordine hanno creato un’ampia zona di protezione inaccessibile.

Inoltre un grande rogo di rifiuti è ‎in corso all’esterno dell’ex scuola. Dal rogo sale un fumo nero, visibile anche a distanza. La zona è cinturata dalla polizia in un ampio perimetro. Dall’interno della scuola si sentono urla e cori di protesta.

Blindati e agenti in tenuta antisommossa sono pronti a intervenire per ‘liberare’ la grande struttura. Sono circa 200 le persone all’esterno della struttura dove, dalle 5, i movimenti avevano annunciato un “muro popolare” contro lo sgombero.

Alcune decine di occupanti sono ‘barricati’ dentro la struttura per scongiurare l’intervento delle forze dell’ordine. Un gruppo avrebbe accettato l’assistenza alloggiativa. Tutta l’area è blindata. “Ancora una volta a Roma si considera l’emergenza abitativa come una questione di ordine pubblico mentre è una drammatica questione sociale. Quello che sta accadendo a Primavalle non è accettabile”, dice il deputato Pd Matteo Orfini. Marco Visconti (FdI) chiede che il sindaco “garantisca l’accoglienza immediata in case famiglia dei bambini e di quanti siano in situazione di reale bisogno, ma nessuno sconto per chi mette a rischio la sicurezza”.

Leggi anche: Tensione a Casal Bruciato

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here