orgasmo
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

Muoversi al ritmo di musica è un processo che stimola l’orgasmo

Una ricerca della Northwestern University, negli Stati Uniti, ha notato alcune somiglianze nel cervello umano tra l’ascolto della musica e il raggiungimento dell’orgasmo. Lo studio ha notato che, dopo aver esaminato gli stimoli sensoriali che generano l’orgasmo, questo non dipende solo dalla stimolazione delle zone erogene, ma anche dal processo legato al ritmo assunto dalla stimolazione stessa.

Se questa stimolazione raggiunge una determinata intensità e durata, è capace di alterare le frequenza delle onde cerebrali, producendo lo strato di trance tipico dell’orgasmo.
Secondo gli studiosi, il trascinamento neurale causa sensazioni paragonabili a quelle provate durante l’ascolto della musica o mentre si balla.

«Mantenere un certo ritmo può servire come test di idoneità per potenziali compagni»

Se si pensa, danze e musiche sono state sempre due elementi cruciali di molti rituali di accoppiamento, sia nella natura umana che in quella di altre specie animali.
Per cui, tutto ciò ha una ragione legata all’evoluzione.

Chissà se il raggiungimento dell’orgasmo dipende anche dal tipo di musica e dalla velocità del suo ritmo?

Federica Fiordalice

LEGGI ANCHE Si diffonde il sesso ascellare tra i giovani

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

 

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here