Sessione straordinaria del governo serbo: Vucic dice che sono giorni difficili per costruire squadre per la cooperazione di tutte le nostre forze – Politica

Nel palazzo “Serbia” è iniziata la sessione straordinaria del governo.

Alla sessione parteciperanno il presidente Aleksandar Vučić, la presidente dell'Assemblea nazionale Ana Brnabić, i ministri e i membri del Dipartimento della difesa, dell'esercito e della polizia, nonché i direttori delle istituzioni pubbliche. Rapporti RTS.

Vucic durante la sessione governativa ha dichiarato che lo attendono compiti difficili e importanti, e ha chiesto a tutti i membri del governo, indipendentemente dalle funzioni che svolgeranno, di svolgere il proprio lavoro in modo serio e responsabile, e ha chiesto la creazione di comitati per la cooperazione di tutti di noi. forze.

“Ci sono molte cose importanti su cui dobbiamo concordare oggi. Indipendentemente dal fatto che un nuovo governo sarà formato in un breve periodo di tempo, abbiamo compiti difficili e importanti, e chiedo a tutti i membri del governo, indipendentemente quali compiti svolgeranno nel prossimo periodo, lavorare per portare a termine tutti i compiti con dedizione, serietà e responsabilità”, ha detto Vucic, che è stato il primo ad intervenire.

Perché per noi è essenziale, molto importante, così come la sopravvivenza del nostro Paese, ha aggiunto Vučić.

“Per prima cosa chiedo, ora mostrerò il calendario, come va, e chiedo di creare i comitati necessari per la cooperazione di tutte le nostre forze, compresa l'Assemblea nazionale e il governo della Serbia, e io, il presidente della Serbia La Serbia, quindi, per quanto possibile, entrambe le parti del potere esecutivo, così come la vita parlamentare e pubblica della Serbia. Tutti fattori”, ha detto Vučić.

Sulla conversazione a Bruxelles

Vucic ha detto I negoziati continuano oggi a BruxellesBelgrado è pronta, ma non c'è da aspettarsi nulla di buono perché, come ha detto, il primo ministro del Kosovo Aljbin Kurdi continuerà la sua aggressione contro il popolo serbo, soprattutto al nord.

“Non abbiamo nulla da incolpare personalmente le persone che conducono la conversazione, ma questa è diventata una copertura e un inchino per le attività criminali di Aljbin Kurdi, in cui tutto ciò che fa deve essere legalizzato e il consenso della Serbia alle sue azioni”, ha detto Vucic. Sessione speciale del governo della Serbia

READ  Il latte non basta per avere ossa forti: questo alimento ne riduce la densità, quindi evitatelo

Non parteciperemo a questo, anche se pensiamo che un'azione giusta e razionale cambierebbe l'atteggiamento delle potenze occidentali nei confronti di Pristina. La condizione del nostro popolo diventa sempre più difficile, noi ci impegniamo e saremo sempre con il nostro popolo, ha affermato il Capo dello Stato.

Vučić ha ribadito che Kurdi continuerà la sua aggressione, soprattutto al nord, mentre l'Europa e gli Stati Uniti continueranno il loro sonoro silenzio.

“Tutti gli altri non hanno alcuna influenza sulle autorità di Pristina, né sono in grado di aiutarci”, ha detto Vucic.

Team per il Consiglio d'Europa

Vučić ha ordinato al governo di istituire un comitato per condurre la campagna contro l'adesione del Kosovo al Consiglio d'Europa, poiché la decisione decisiva in merito è attesa per il 16 o 17 maggio.

Nonostante i forti sostenitori dell'indipendenza di Pristina, penso che abbiamo una piccola possibilità, ed è per questo che vi esorto a lottare più duramente che mai. “Non voglio essere antipatico davanti al cameraman e vi chiedo di dedicarvi a questo”, ha detto Vucic in una sessione straordinaria del governo serbo.

Lui ha aggiunto che questo è molto importante per la Serbia.

“Alcuni paesi che hanno riconosciuto l'indipendenza del Kosovo potrebbero non essere positivi riguardo all'adesione del Kosovo alla CE”, ha detto Vučić.

Parlando con Macron

Ha annunciato che terrà colloqui chiave con il presidente francese Emmanuel Macron l’8 aprile a Parigi.

“Questa sarà una conversazione strategica con Macron e una delle più importanti finora, ho avuto finora 19 conversazioni con lui”, ha detto Vucic durante una sessione straordinaria del governo serbo.

Lo accompagnerà a Parigi il ministro delle finanze Sinisa Mali, ha detto, aggiungendo che uno dei temi principali sarà l'impegno a favore dell'industria in Serbia.

READ  È in corso l’eradicazione di massa dei telefoni fissi

“La Serbia non venderà la fabbrica della sua industria dedicata a qualcuno in modo da avere una quota del 50%”, ha detto Vučić, aggiungendo che l'industria militare nazionale produce tanti o più missili quanto la Francia. Tema di discussione con il presidente francese sarà anche l'energia nucleare, senza la quale, secondo la Serbia, in futuro il fabbisogno di energia elettrica non sarà soddisfatto.

“Per quanto riguarda il consumo di elettricità, se non iniziamo a risolvere presto questo problema, non avremo alcuna possibilità”, ha detto Vucic, aggiungendo che le centrali nucleari non possono essere costruite, il che richiede la preparazione di molta legislazione. di soldi.

Nell'incontro di Parigi si parlerà anche di intelligenza artificiale, tecnologie dell'informazione e della comunicazione, innovazioni e start-up, ha detto Vučić.

“Continuiamo ad accelerare la cooperazione nell'approvvigionamento di Erbazov e di elicotteri. Ci aspettiamo che il prossimo governo abbia il coraggio di fare un annuncio sul futuro della Serbia. Solo i cinesi nel mondo e i francesi in Europa sono in grado di far volare i taxi e le macchine volanti, questo sarà uno dei temi”, ha sottolineato.

Consiglio di sicurezza su Kosovo e Metohija

Il 22 aprile, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite terrà una sessione ordinaria in Kosovo e Metohija e discuterà della situazione nella nostra provincia meridionale con il presidente francese Emmanuel Macron e almeno 10 leader europei, ha affermato il presidente.

“Poi il 22 aprile avremo una sessione del Consiglio di Sicurezza in Kosovo, una sessione regolare del Consiglio di Sicurezza sul Kosovo. Secondo la proposta dell'UNMIK, il rapporto è pessimo perché non riflette la reale situazione sul terreno”, ha detto Vučić in una riunione del il governo serbo.

READ  Niente può farti del male, e quando il tumore si diffonde, è su questo che devi concentrarti!

Ha detto che non aveva problemi a restare a New York fino alla fine di quella sessione.

“Se ho un lavoro e ho qualcuno con cui parlare, altrimenti tornerò e tu manderai qualcun altro. Non mi piace molto stare all'estero”, ha detto Vucic.

Vučić ha fatto riferimento alla risoluzione su Srebrenica e l'ha definita ingiusta.

“Immaginiamo, ad esempio, che le Nazioni Unite non abbiano una legge che affermi che la Germania ha commesso un genocidio durante la seconda guerra mondiale. Non esiste. Non è mai stata votata”, ha detto Vucic.

Chiedendo ai membri del governo di essere maggiormente coinvolti nella politica estera, il presidente ha detto che farà tutto il possibile, compresi i colloqui con i leader africani.

Continua attuazione delle raccomandazioni dell’ODIHR

Lui ha dichiarato che il presidente del parlamento serbo dovrebbe continuare a lavorare per attuare le raccomandazioni dell'ODIHR e le discussioni sulle condizioni elettorali.

Vucic ha detto che il governo dovrebbe continuare a offrire un compromesso e che coloro che pensano di poter raggiungere il loro obiettivo con un ultimatum, “lasciano che continuino”.

“Le elezioni si svolgono in condizioni democratiche, ma fino al 17 maggio non ci saranno elezioni finché il Consiglio europeo e il Kosovo non lo consentiranno”, ha detto Vucic.

Egli ha ribadito più volte che il referendum del 17 maggio sull'adesione del Kosovo al Consiglio d'Europa sarà decisivo e che esiste ancora la possibilità che non venga approvato.

Dopo il discorso di Vučić si è conclusa la sessione straordinaria del governo.

Nella sessione si discuterà il piano d'azione e le modalità con cui il governo risponderà alle pressioni create a Belgrado riguardo al Kosovo, a Metohija e alla Republika Srpska.

Inoltre, l'ordine del giorno comprenderà argomenti regionali ed economici.

Seguici sul nostro Facebook Instagram Pagina, ma altro ancora Twitter ordine sottoscrivi Versione PDF del quotidiano Thanas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *