MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Il Tabellino della partita:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (92′ Gunter), Lovato (46′ Magnani), Empereur (46′ Dawidowicz); Lazovic, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak (92′ Colley), Zaccagni; Kalinic (86′ Di Carmine). All. Juric

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola (46′ Tuia), Foulon; Ionita, Schiattarella (74′ Tello), Dabo; R. Insigne (71′ Improta), Caprari; Lapadula (74′ Moncini). All. F. Inzaghi

Ammoniti: Caldirola , Barak , Schiattarella, Lovato , Glik , Zaccagni , Ionita, Magnani 

Marcatori:7′, 63′ Barak , 56′ Lapadula , 77′ Lazovic

Espulsi: Caprari al 72′ per proteste

 

Prestazione sontuosa degli uomini di Juric contro un Benevento in crisi ormai arrivato alla terza sconfitta consecutiva.

Negli scaligeri brilla  la classe di Antonin Barak. Il talento ex Udinese fa doppietta. Sigla il vantaggio gialloblù al con  un tocco  sporco e poi fa una  magia di esterno  al sette. Per il Benevento invece segna  Lapadula, fresco di convocazione con la nazionale peruviana.

Unica nota negativa l’espulsione di Caprari per proteste al 73′.

Prossimo impegno per il Verona contro il Milan, invece per gli uomini di Inzaghi in casa contro lo Spezia.

 

LEGGI ANCHE:https://nonelaradio.it/attacco-a-vienna-almeno-sette-morti-e-ostaggi/

 

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here