MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Straordinario anticipo dell’8ª giornata di Serie A, all’Olimpico di Roma, Lazio ed Atalanta fanno 3-3.

Le formazioni sono quelle annunciate con la Lazio con la classica difesa a 3.

Parolo al posto di Leiva e Lulic e Lazzari sugli esterna, sembra essere cosi almeno fino alle 14:55 poi Lazzari accusa giramenti di testa ed entra Marusic, Correa a sostegno di Immobile.

L’Atalanta senza Zapata schiera Muriel come annunciato, fuori Ilicic e De Roon a sorpresa dentro Malinovsky e Pasalic.

Pronti via e squadre molto lunghe con Muriel che sfiora il vantaggio, pochi minuti dopo lo trova, grande discesa di Gosens stile Super G di sci, palla filtrante per Muriel e 0-1. Malissimo il centrocampo e poi la difesa di Inzaghi.

Non è finita punizione per fallo di Milinkovic sul vertice sinistro dell’area di rigore laziale, giallo a Marusic per proteste, parte Muriel palla velenosissima non tocca Masiello, non tocca Parolo ed è 0-2 cala il gelo all’Olimpico.

Pochi minuti dopo palla riconquistata dall’Atalanta, velo di Muriel per Gomez che tutto solo batte Strakosha, sembra finita per la Lazio che sotto di 0-3 va all’intervallo.

Intervallo Inzaghi sorprende tutti inserisce Patric e Cataldi escono Marusic e Parolo.

La Lazio da almeno l’idea di essere scesa in campo nella ripresa, Immobile per Correa che salta Palomino e mette fuori, primi brividi per Gollini.

Calcio di Rigore per la Lazio con Palomino che pesta il piede di Immobile, in un azione non  molto pericolosa, Ciro Immobile spiazza Gollini ed è 1-3 ma la salita è ancora lunga per i capitolini.

Pronti via l’Atalanta batte, perde palla, lancio per Immobile che spizza per Correa, gran tiro dell’argentino e 2-3 ! Partita riaperta!

Angolo per la Lazio con Correa che impegna Gollini, squadre stanche con Gasperini che toglie Muriel e Masiello mette Ilicic e Kjaer poi entrano De Roon e Caicedo per Pasalic e Radu.

Occasioni per Malinovsky e Gosens ma è ancora Ciro Immobile, che con grande lucidità si conquista un rigore scambio stretto con Milinkovic anticipo su De Roon che lo abbatte.

Calcio di Rigore per la Lazio stavolta Immobile non è freddissimo come sempre, brividi per i sostenitori biancocelesti, Gollini la tocca ma nulla può seconda doppietta di fila per il bomber di Torre Annunziata che si dimostra il vero trascinatore di questa squadra, l’Atalanta getta via un occasione molto ghiotta, Gasperini paga i cambi mentre Inzaghi è premiato dalle sue scelte

 

 

https://www.tuttomercato24.com/wp-admin/post.php?post=70649&action=edit

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here