MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Scurati vince la 73esima edizione dell’ambitissimo Premio Strega con il suo “M.” – il figlio del secolo, edito da Bompiani.

Un romanzo storico che racconta l’ascesa di Benito Mussolini e la conquista del potere da parte del fascismo.

Sono felice, ma soprattutto contento che molti altri italiani leggeranno questo libro. Impareranno a conoscere la nostra storia con la speranza che non si ripeta, anche se in forme diverse”

Dedico la vittoria ai nostri nonni e ai nostri padri che furono prima sedotti e poi oppressi dal fascismo e soprattutto a quelli che poi fra loro trovarono il coraggio di combatterlo armi alla mano”, ha aggiunto ancora Scurati. “E insieme vorrei dedicare il Premio ai nostri figli con l’auspicio che non debbano tornare a vivere quello che abbiamo vissuto 100 anni fa”

Lo scrittore di origini napoletane ha stravinto il Premio Strega con ben 228 voti.

Pubblicato nel settembre del 2018, il libro con cui Antonio Scurati è risultato vincitore della 73esima edizione del premio è il primo volume di una trilogia sulla storia di Benito Mussolini.

Ad aggiudicarsi il secondo posto è Benedetta Cibrario con il suo romanzo “Il rumore del mondo” edito da Mondadori, con 203 voti. Terzo Marco Missiroli che con “Fedeltà” ha portato a casa 189 voti e il Premio Strega Giovani.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here