MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

L’astronomo romano Daniele Michilli ha captato un segnale acustico proveniente dalla Via lattea, si tratta del segnale radio più forte mai registrato proveniente dalle stelle. Lo scienziato italiano ha lavorato a lungo a questo progetto accanto a personalità americane e canadesi.

Ascoltandolo ho provato una grande meraviglia”– ha confessato Daniele Michili. “Poter cogliere da vicino un lampo radio veloce e avere la possibilità di analizzare il corpo celeste che lo ha emesso è stato eccezionale”. Il segnale ascoltato dagli scienziati proveniva da una stella a neutroni battezzata magnetar perché sprigiona fortissimi campi magnetici, Queste stelle sono degli astri morti la cui materia collassa quando si esaurisce il “combustibile” che le alimenta. A seconda della loro massa possono trasformarsi in una stella a neutroni e, se sono ancora più gigantesche, trasformarsi in un buco nero nella Via lattea.

“Inizialmente avevo studiato le pulsar, un altro tipo di stelle emittenti onde radio — spiegalo scienziato. “Ma poi sono stato attratto dai lampi radio veloci perché rappresentano un nuovissimo campo di cui non si sa quasi nulla e che offre affascinanti prospettive di conoscenza. Ho scelto quindi l’istituto canadese, il più avanzato su questa frontiera, dove era pronto un potente radiotelescopio proprio per l’indagine dei lampi“. Cosa scateni i bagliori elettromagnetici localizzati nella Via lattea resta però un mistero che gli scienziati stanno cercando di risolvere.

LEGGI ANCHE: DA OGGI IN VIGORE IL NUOVO DPCM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here