Salvini e Putin
Salvini e Putin

“È stato Claudio D’Amico, consigliere per le attività strategiche di rilievo internazionale del VicePresidente Salvini a far invitare Gianluca Savoini alla cena che si è tenuta a Roma, a Villa Madama, la sera dello scorso 4 luglio, in onore del Presidente Putin”. Firmato Palazzo Chigi.

La presidenza del Consiglio affida ad una nota di poche righe la fine del giallo sull’anomala presenza del faccendiere dell’Associazione Lombardia-Russia alla cena ufficiale per il presidente russo i quei giorni in visita in Italia.

Prendendo, di fatto, le distanze dal caso e scaricando la responsabilità su D’Amico, consigliere di Salvini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here