MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Non solo campagne, terreni e migliaia e migliaia di ettari divorati dalle fiamme in Sardegna. Gli incendi nell’Oristanese hanno visto vittime moltissimi animali, alcuni dei quali non sono riusciti a scampare al fuoco. Altri, invece, come un cane da pastore recuperato a Tresnuraghes, al confine con la regione storico-geografica del Montiferru, sono stati più fortunati: sarebbe rimasto fermo davanti al muretto per difendere le sue pecore. L’animale, di cui non si conosce il nome, è diventato il simbolo degli incendi in Sardegna. Ora è ferito con ustioni alle zampe, ai polpastrelli e al muso, i veterinari della clinica veterinaria Duemari di Oristano, dove è ricoverato, non sanno ancora se riuscirà a sopravvivere.

Le fiamme in Sardegna hanno devastato oltre 20mila ettari di territorio, distrutto aziende agricole, danneggiato case, provocato migliaia di sfollati. Questo il pesantissimo bilancio dell’enorme rogo scoppiato nel Montiferru, nell’Oristanese. A ciò si aggiunge il dramma degli animali: non si conoscono le cifre, ma sui social e sui media locali giungono ora dopo ora immagini di animali bruciati vivi o morti soffocati per il fumo inalato.

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here