MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Risoluta la reazione dei leader di Lega e Fratelli d’Italia, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. “Ci rivolgeremo a Mattarella: c’è un governo che non ha la maggioranza al Senato e sta in piedi con chi cambia casacca”, afferma il primo.

Con la seconda che prosegue sulla stessa linea: “Rispetto alle premesse e alle speranze di Conte e Casalino le cose non sono andate come speravano: sentivo parlare di decine di responsabili, ma al netto di casi singoli, dall’altra parte ce ne sono di più, il centrodestra ha mantenuto la sua compattezza e non era scontato. Ho parlato con Salvini, parlerò con Berlusconi. Ora dobbiamo chiedere un colloquio con il Colle”.

Salvini: “Grillo diceva che i senatori a vita muoiono tardi” – Prima dell’esito della votazione, Salvini aveva suscitato le proteste della maggioranza a causa di alcune sue frasi durante le dichiarazioni in Aula. “Lei, avvocato Conte, ci chiede la fiducia. Non la diamo a lei ma ai cittadini. Speriamo che liberi la poltrona che sta ostinatamente difendendo con tutti i mezzi, e ricordo ai senatori a vita che legittimamente voteranno la fiducia, le parole dette dal leader M5s Grillo: ‘i senatori a vita non muoiono mai o muoiono un po’ troppo tardi’. Che coraggio avete, ragazzi senatori a vita, che coraggio…”.

GOVERNO, CONTE INCASSA LA FIDUCIA AL SENATO: 156 VOTANO A FAVORE . “VAR” SUL VOTO DI CIAMPOLILLO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here