Salute e sesso: cosa sono le infezioni sessualmente trasmissibili e come proteggersi

Belle foto
L'uso corretto del preservativo riduce significativamente il rischio di trasmissione di infezioni a trasmissione sessuale

Un'infezione a trasmissione sessuale è un'infezione che viene trasmessa da un partner all'altro durante il rapporto o il rapporto.

Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ogni giorno nel mondo si registrano più di un milione di infezioni a trasmissione sessuale.

Queste infezioni spesso non causano sintomi e sono difficili da diagnosticare.

Se un’infezione provoca sintomi e malattie specifici, è considerata una malattia a trasmissione sessuale.

Le infezioni trasmesse sessualmente si diffondono solitamente attraverso il sesso, ma a volte si diffondono attraverso un altro tipo di contatto “pelle a pelle”.

Le madri possono trasmettere alcune infezioni sessualmente trasmissibili ai loro bambini durante la gravidanza, il parto e l'allattamento al seno.

Le infezioni trasmesse sessualmente possono essere contratte attraverso mezzi non sessuali come trasfusioni di sangue e condivisione di aghi infetti.

Le infezioni trasmesse sessualmente possono causare malattie gravi come cancro, dolore pelvico cronico, gravidanza ectopica e infertilità.

Grafica

BBC

Quali tipi di infezioni a trasmissione sessuale esistono?

Più di 30 diversi batteri, virus e parassiti vengono trasmessi attraverso il contatto sessuale.

È probabile che si verifichino più infezioni a trasmissione sessuale contemporaneamente.

Le più comuni sono la sifilide, la gonorrea, la clamidia e la tricomoniasi.

Tutte le infezioni menzionate sono curabili.

Segni e sintomi della malattia

Le infezioni trasmesse sessualmente sono generalmente asintomatiche o causano solo sintomi lievi.

Potresti essere infetto senza nemmeno saperlo.

Ma anche senza sintomi, queste infezioni si trasmettono sessualmente e possono essere dannose.

Alcuni sintomi che possono verificarsi sono:

  • Secrezione anomala dal pene o dalla vagina
  • Piaghe o verruche nella zona genitale
  • Minzione dolorosa e frequente
  • Prurito e arrossamento nella zona genitale
  • Vesciche o piaghe dentro o intorno alla bocca
  • Odore vaginale forte e sgradevole
  • Prurito, dolorabilità o sanguinamento anale
  • Dolore addominale

Perché le infezioni sessualmente trasmissibili sono così comuni?

Secondo le stime dell’OMS per il 2020, ci saranno 374 milioni di nuove infezioni: tricomoniasi (156 milioni), clamidia (129 milioni), gonorrea (82 milioni) e sifilide (sette). milioni).

READ  Il commosso discorso di Dragana Mirkovic alla fine ha fatto piangere tutti

Nel 2016, si stima che oltre 490 milioni di persone convivessero con l’herpes genitale e circa 300 milioni fossero infettate dall’HPV (papillomavirus umano), la principale causa di cancro cervicale nelle donne e di cancro anale negli uomini che fanno sesso. Per quanto riguarda gli uomini, lo mostrano le statistiche dell’OMS.

Provetta per malattie sessualmente trasmissibili

Belle foto
Se noti sintomi di malattie sessualmente trasmissibili, è importante consultare un medico il prima possibile e sottoporsi al test

“Il sesso è un bisogno biologico, come il bisogno di mangiare e respirare, fa parte della natura umana”, afferma la dottoressa Teodora Elvira C.V., che dirige i programmi globali dell'OMS sull'HIV, l'epatite e le infezioni a trasmissione sessuale.

“Fai sesso e quando fai sesso puoi contrarre infezioni a trasmissione sessuale.

“Ecco perché il numero di infezioni è così alto.”

Il Dr. V sottolinea inoltre che le malattie sessualmente trasmissibili sono spesso asintomatiche e spesso si diffondono inconsapevolmente.

I cambiamenti nell’orientamento socio-sessuale (disponibilità ad avere rapporti sessuali occasionali) aumentano il rischio di infezioni a trasmissione sessuale, afferma il Dr. V.

Spiega che le persone con facile accesso al sesso hanno più di un partner sessuale contemporaneamente e che c'è stato un aumento significativo nell'uso delle app di appuntamenti.

Sebbene studi recenti dimostrino che il numero di giovani che praticano sesso occasionale senza partner sta diminuendo, allo stesso tempo sta diminuendo anche l’uso del preservativo.

In assenza di cure per l’HIV, le persone erano caute nel fare sesso occasionale ed erano responsabili nell’uso del preservativo, insiste il dottor Wee.

Ha sottolineato che le persone in molte parti del mondo credono di poter essere curate facendo il test HIV e assumendo medicine.

Il medico dice che l'uso del preservativo è diminuito.

Secondo i dati dell’OMS, entro il 2022 saranno registrate 1,3 milioni di persone che vivono con l’HIV.

READ  Dusan Mantic non ha rilasciato commenti dopo i Campionati mondiali di pallanuoto

Ogni anno più di 600.000 persone muoiono a causa del virus perché non sanno di avere l’HIV e non ricevono cure, o perché le cure iniziano troppo tardi, afferma l’OMS.

Come proteggersi dalle infezioni sessualmente trasmissibili

“Per favore, usa il preservativo.

“Ti proteggerà dalle infezioni trasmesse sessualmente”, consiglia il dottor Wee.

“Se vuoi fare sesso con qualcuno che non conosci o se fai sesso occasionale, devi assumerti la responsabilità.

“Faresti meglio a imparare a usare il preservativo e a non rovinare il tuo piacere.”

L'uso corretto del preservativo in lattice riduce notevolmente, ma non elimina, il rischio di contrarre o diffondere infezioni a trasmissione sessuale, avvertono gli esperti sanitari.

Se si è allergici al lattice, si consiglia di utilizzare preservativi in ​​poliuretano.

Inoltre, se vengono rilevati i sintomi di un'infezione a trasmissione sessuale, è necessario rivolgersi immediatamente al medico per l'esame e il trattamento.

Grafica

BBC

“Non andare in farmacia a prendere qualcosa e curarti perché non ti aiuterà.

“Se non ti tratti adeguatamente, le conseguenze, come l'infertilità, possono essere gravi”, avverte il dottor V.

“Ignorare le infezioni sessualmente trasmissibili ha conseguenze dannose per la salute.

“Possono causare malattie infiammatorie pelviche, esiti indesiderati della gravidanza per il bambino e ogni anno da uno a due milioni di nuovi casi di infertilità nelle donne sono causati da gonorrea o infezioni da clamidia non trattate”, sottolinea.

La sifilide provoca 355.000 esiti avversi per bambino all’anno, tra cui 143 nati morti e 61.000 morti infantili.

L'HPV è responsabile di circa 342.000 decessi per cancro cervicale, aggiunge il dottor V.

Preservativi

Belle foto
A causa dello stigma associato alle infezioni trasmesse sessualmente, sono più difficili da trattare rispetto ad altre infezioni

Come trattare una malattia altamente contagiosa

Le infezioni trasmesse sessualmente causate da batteri e parassiti possono essere trattate con antibiotici, ma non esiste un trattamento per virus come l’herpes genitale o l’HPV.

READ  Lhasa Ristovsky ha bevuto un insulto inaspettato da parte di Anika Lasik, 39 anni più giovane di lui

Tuttavia, i farmaci possono alleviare i sintomi e ridurre il rischio di diffusione dell’infezione.

Inoltre, esistono vaccini contro l’HPV e l’epatite B.

Il dottor Wee afferma che l’OMS sta esplorando la possibilità di sviluppare un vaccino contro la gonorrea e un vaccino terapeutico contro l’herpes genitale utilizzando la tecnologia utilizzata nei vaccini a mRNA contro il coronavirus.

Sottolinea che sono in corso i lavori per sviluppare un vaccino contro la clamidia e sono in corso i test preliminari di una potenziale tecnologia per sviluppare un vaccino contro la sifilide.

Cosa possono fare le autorità per combattere le infezioni a trasmissione sessuale

Nella maggior parte dei paesi del mondo, le risorse destinate ai programmi nazionali per la prevenzione e il controllo delle infezioni sessualmente trasmissibili sono limitate.

“A causa dello stigma sociale causato dalle infezioni sessualmente trasmissibili, queste non sono una priorità.

“Finanziare il trattamento delle infezioni sessualmente trasmissibili non è politicamente intelligente perché non vi farà guadagnare voti”, afferma il dottor Wee.

Esorta i governi a fornire un accesso più semplice e conveniente ai servizi sanitari e maggiori risorse per sviluppare diagnosi e trattamenti per le comuni infezioni a trasmissione sessuale, come test rapidi e vaccini.

“Le infezioni trasmesse sessualmente vengono completamente ignorate come malattie infettive.

“Dobbiamo ridurre lo stigma di queste infezioni e trattarle come tutte le altre”, insiste.


Guarda il video: Le prostitute coreane sono preoccupate per la sicurezza


Seguici Facebook, Twitter Sono Weberu. Se abbiamo suggerimenti, fatecelo sapere bbcnasrpskom@bbc.co.uk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *